In conferenza stampa, Juric ha comunicato che Praet ha accelerato i tempi e che potrebbe tornare in campo per il finale di stagione

Nella conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Milan il tecnico granata ha comunicato che la stagione di Praet potrebbe non essere finita. Infatti il belga, tornato da poco dal suo paese di origine ha accelerato i tempi di recupero e potrebbe tornare a disposizione di Juric per le ultimissime partite. Ancora non è possibile dare una data precisa al ritorno in campo del numero 22. L’allenatore croato ha aggiunto che per parlare del ritorno in campo del trequartista in prestito dal Leicester bisognerà aspettare un mese: “La mia speranza è quella di riaverlo per le ultime partite. Le tabelle sono ottimistiche, speriamo di averlo per le ultime partite, adesso non so esattamente quale. Si parla di tre settimane, un mese”. Ovviamente l’allenatore croato si augura di ritrovare il suo trequartista al più presto, infatti Praet, sebbene a livello di gol e assist non abbia particolarmente impressionato, è sicuramente stato fondamentale per il gioco dei granata che da quando lo hanno perso non sono più riusciti a giocare come prima.

Senza Praet è un Toro diverso

2 gol e 1 assist per Dennis Praet in questa stagione, entrambi i gol alla sua ex squadra: la Sampdoria. Tuttavia il suo più grande contributo alla squadra non lo ha dato con gol e assist, ma con la qualità nel palleggio che senza di lui in campo è diminuita drasticamente. Praet dava equilibrio ai granata. Per vedere quanto il belga fosse decisivo basta guardare i punti, prima del suo infortunio i granata avevano fatto 33 punti in 23 partite, dopo il suo infortunio i punti fatti in 7 partite sono appena 6. Il tentativo di Juric di sostituire Praet mettendo dentro Pjaca e spostando Brekalo sulla destra non ha dato i suoi frutti. Infatti il numero 14 a destra non riesce ad esprimere al meglio il suo modo di giocare. Ultimamente il tecnico croato ha quindi optato per una soluzione differente: Brekalo trequartista di sinistra con Pobega o Lukic sulla destra. Queste scelte hanno migliorato sensibilmente il gioco e i risultati dei granata, che però ancora risentono dell’assenza del numero 22

Dennis Praet
Dennis Praet
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 09-04-2022


Belotti, non solo quota 100: contro il Milan può raggiungere anche Pulici, Menti e Gabetto

Juric ritrova Brekalo al 100%. E lo carica: “Dobbiamo alzare la qualità”