Primavera, Chievo-Torino le parole di Sesia e Rauti alla vigilia

Primavera, Sesia presenta Chievo-Torino: “Sarà dura, sono un’ottima squadra”

di Giulia Abbate - 8 Novembre 2019

La Primavera del Torino affronterà domani pomeriggio il Chievo e Rauti ritroverà il suo ex compagno Leggero: “Speriamo vada meglio a me”

Dopo la spettacolare vittoria per 5-1 della scorsa settimana contro il Bologna, davanti al pubblico di casa, la Primavera del Toro sarà impegnata domani, 9 novembre (fischio di inizio alle ore 13), in casa del Chievo. Un impegno, valido per l’8° turno di campionato, importantissimo per i ragazzi di Sesia che dovranno cercare la conferma dopo la bella prestazione contro i rossoblu che ha portato nelle casse granata 3 punti fondamentali per staccarsi dalla parte bassa della classifica. Fino al successo contro il Bologna, il secondo stagionale e il primo al Filadelfia, infatti, i Torelli avevano conquistato solo una vittoria e un pareggio rispettivamente contro la Roma e la Fiorentina sul campo di Vinovo fermandosi a 4 punti. La quota 7 raggiunta domenica scorsa, invece, permette alla Primavera di risalire la china e portarsi al 10° posto, a pari punti con Pescara e Lazio. Chi, al contrario, continua a restare invischiato nei bassifondi della classifica è proprio il Chievo, penultimo con 5 punti all’attivo. Una situazione che non lo rende, comunque, un avversario facile da affrontare come racconta lo stesso tecnico granata Sesia: “Contro il Chievo, un impegno bruttissimo. Anche loro hanno trovato la vittoria la scorsa giornata in casa della Lazio per 3-0 ma forse è meglio così. Intanto perchè hanno trovato la vittoria e poi perchè, nonostante la classifica, il Chievo è un’ottima squadra“.

Rauti: “Leggero? Speriamo vada meglio a me”

E contro il Chievo il Torino potrà contare ancora su Nicola Rauti, bomber granata e soprattutto vero e proprio talismano per la squadra di Sesia che proprio a lui deve le due vittorie conquistate in questo difficilissimo inizio di stagione. Cinque, infatti, sono le reti messe a segno dall’attaccante che ha colpito per ben 2 volte la Roma e 3 il Bologna. Quando segna, dunque, per il Toro vuol dire vittoria.

Anche per lui, tuttavia, domani non sarà semplice. A marcarlo, infatti, ci sarà un difensore che conosce molto bene Rauti: si tratta del suo ex compagno di squadra Alessandro Leggero, in prestito al Chievo proprio dal Toro. Un ex compagno che per Rauti sarà un amico solo “prima della partita e dopo poi durante cercheremo di non essere troppo amici. E’ giusto così, è il gioco e speriamo che vada meglio a me”.