Domani i granata faranno visita ai partenopei. Obiettivo ritrovare feeling con la rete, senza la propria guida in panchina

Qualche chilometro di distanza per le trasferte di prima squadra e Primavera. La squadra di Juric è a Salerno, mentre la formazione di Coppitelli farà visita al Napoli per la sfida della 26^ giornata, in programma domani alle ore 13. Proprio il tecnico sarà assente in Campania, così come Akhalaia: entrambi puniti dal giudice sportivo con tre gare di squalifica. Discutibile la sanzione rifilata all’allenatore, su cui il Torino ha preferito però non presentare ricorso. Al suo posto in panchina siederà il collaboratore tecnico Michele Zeoli.

Garbett in gol con la nazionale

Il Toro proviene dal pareggio interno per 1-1 contro la Spal, che ha chiuso di fatto la striscia di tre clean sheet consecutivi maturati con Genoa, Sassuolo e Sampdoria. In gol nell’ultima Caccavo: solo lui in gol prima della sosta , contro gli spallini e il Sassuolo, a conferma di un periodo di scarsa ispirazione sotto porta dei “torelli”, dettato dalle sole quattro reti siglate nelle ultime sette uscite. Dalle gare nazionali giungono però, in questo senso, notizie confortanti. Garbett ha condotto la Nuova Zelanda alla fase finale dei playoff di qualificazione ai mondiali del Qatar servendo l’assist per Cecere nell’1-0 con Tahiti e insaccando il quinto gol dei suoi nella sfida contro le Isole Salomone, vinta col risultato di 0-5. Ha trovato la rete anche Anton, nell’amichevole della Romania Under 21 contro i pari età della Finlandia.

Toro, occhio ad Ambrosino

Il Toro riprende dunque la sua corsa verso la zona playoff, distante al momento quattro lunghezze, contro i partenopei allenati da Nicolò Frustalupi, vecchia conoscenza del mondo granata, in quanto vice durante l’era di Mazzarri alla guida della prima squadra. Il Napoli è staccato di cinque punti e occupa la dodicesima posizione. Segnali di ripresa nelle ultime uscite, che li han visti pareggiare per tre gare consecutive con Empoli, Pescara e Sassuolo, successivamente a un periodo di magra dettato da sei sconfitte in sette incontri. A preoccupare principalmente la difesa granata sarà il capocannoniere del torneo, Giuseppe Ambrosino. 14 reti stagionali per l’attaccante azzurro, recentemente in campo con l’Italia Under 19.

Coppitelli
Coppitelli, Torino Primavera (ph: Campo)
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 02-04-2022


Salernitana-Torino, i convocati: Juric ne perde un altro

I numeri di Salernitana-Torino: in casa i campani hanno vinto solo una volta