Il giudice di New York, Andrew Borrok, titolare del fascicolo riguardante la causa tra RCS e Blackstone ha deciso di fare un passo indietro

È arrivata come un fulmine a ciel sereno una notizia importante inerente alla causa a New York tra RCS e Blackstone per la cessione dell’immobile in Via Solferino a Milano, sede del Corriere della Sera. Secondo quanto riportato da Radiocor, il giudice Andrew Borrok, titolare del fascicolo principale, ha deciso di lasciare la causa, spiegando i motivi di questa scelta attraverso una lettera alla Corte Suprema. “Mi sto ricusando da questa questione per evitare sospetti di irregolarità basati su alcune recenti interazioni sociali e di altro tipo con alcuni membri di Blackstone. Questa materia è rimessa alla Cancelleria Generale per essere riassegnata ad un altro giudice della Divisione Commerciale” ha spiegato il giudice Borrok chiedendo alla Corte di trovare un sostituto.

Urbano Cairo
Urbano Cairo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-07-2021


25 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
1 mese fa

L’uff stampa si tranquillizza come chi, passata la prima onda, ride pensando allo tsunami che gli potrebbe arrivare addosso….

Grafico.jpg
Pedric
Pedric
1 mese fa

Borrok aveva di meglio da fare.
Pazienza. In BX stanno già tremando.

Ultrà
Ultrà
1 mese fa

qui se sono indagati…fanno finta di niente…là fanno un passo indietro…per i sospetti…

Costruzione dal basso? No, i lanci di Milinkovic-Savic sono l’arma di Juric

Belotti arriva il 2 agosto: il Gallo anticipa il rientro dalle vacanze