Il classe 2001 ha faticato al posto di Vlasic ma si è acceso nell’ultimo quarto d’ora. Manca il suo apporto in zona gol

Una partita a intermittenza quella di Samuele Ricci a Verona. Per l’ex Empoli si è trattata di una gara sicuramente sperimentale per quanto riguarda la posizione adottata in campo. A Ricci il compito di sostituire Nikola Vlasic, la cui stagione si è già conclusa con tre giornate d’anticipo. Comprensibile le difficoltà dunque del centrocampista toscano, che non è riuscito a interpretare al meglio il ruolo di collante tra centrocampo e attacco, in una partita sicuramente deficitaria per quanto riguarda la costruzione offensiva dei ragazzi di Juric. Il suo apporto si è manifestato almeno per abnegazione e spirito di sacrificio, in un match condizionato dai duelli individuali. Una crescita sotto questo aspetto, anche se per Ricci è davvero difficile trovare costanza nella partita.

Ricci nel ruolo di trequartista

Con la palla tra i piedi, Ricci ha in pratica confermato più o meno l’andazzo della sua intera stagione, pur con qualche eccezione. Passaggi elementari, scolastici, orizzontali. E’ mancato spesso il guizzo a Ricci, come al suo compagno della mediana Ilic e sicuramente ciò ha influito sulla penuria di gol granata. Adesso per l’ex Empoli la possibilità di rendersi protagonista di una buona prestazione dietro le due punte, essendo per motivi di infermeria divenuto lui il titolare, e ripartire dall’ultimo quarto d’ora del Bentegodi, in cui la sua partita ha subito uno switch vertiginoso. Dopo essersi fatto sopraffare alle spalle da Swiderski per il gol del momentaneo vantaggio Hellas, Ricci ha inciso eccome.

Un finale incoraggiante al Bentegodi

Di Ricci infatti il passaggio lungolinea all’indirizzo di Lazaro, prima che l’austriaco servisse Savva per il gol all’esordio in massima serie del giocatore cipriota. Sulla parità poi si è reso protagonista di un bell’inserimento, che lo ha condotto in area a provare la conclusione a rete da posizione defilata. Ci ha messo la mano Montipò, prima che il portiere del Verona subisse il bis granata a firma di Pellegri. Dunque belle avvisaglie in una partita che fino a quel momento si era mostrata insufficiente. Contro il Milan sarà fondamentale trovare costanza nell’arco della partita e soprattutto trovare maggiore ispirazione nei pressi della porta avversaria. Per una sua partecipazione al gol, eccetto il rigore guadagnato col Monza e l’assist involontario offerto a Hujsen per l’autogol in Roma-Torino, bisogna tornare indietro alla vittoria di Cagliari. Un assist pulito addirittura a Lecce, per lo 0-1 di Buongiorno.

Samuele Ricci of Torino FC reacts during the Serie A football match between Torino FC and AC Monza.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-05-2024


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
James 75
James 75
6 giorni fa

Ne Ricci ne Vlasic sono trequartisti, quest’anno hanno giocato tutto l’anno fuori ruolo,io la penso come chiunque del settore del calcio quindi competenti, tipo Rampanti,Marcheggiani, Cravero, Bruno,i moduli più congeniali per farli rendere al meglio sono 3-5-2 o 4-3-3,pienamente d’accordo, infatti sono ex calciatori,ma noi abbiamo Juric l’inventore, una cosa… Leggi il resto »

Sunnapunna
Sunnapunna
6 giorni fa

Fa Ancora piu fatica Che da incontrista incursore… Non puo fare il trequartista nn avendo dribbling, velocita’ o sapendo imbucare in verticale.. mag.. capisco nn ce’ Vlasic ma a Sto Punto… Non usarlo!
Fai come linter! Oppure Metti I primavera

Charlie66
6 giorni fa
Reply to  Sunnapunna

se non era per te avevamo ancora radonjc, non ti perdonerò mai.🤭🤭🤭

Sunnapunna
Sunnapunna
6 giorni fa
Reply to  Charlie66

😂

James 75
James 75
6 giorni fa
Reply to  Charlie66

Pensa amico mio che dei punti che abbiamo 7 gli ha fatti Radonijic da solo, non lo sto difendendo, ma caz#o testa di minchia o no, altro che Pellegri… Seck.. Karamoh… Okereke e Sanabria, se questi avessero la sua tecnica saremmo tra le prime 4,purtroppo non ha voglia di fare… Leggi il resto »

Charlie66
6 giorni fa
Reply to  James 75

👍👏👏👏 Come si dice, mai na gioia

toroscatenato
toroscatenato
6 giorni fa

Ricci è stato “depotenziato” da Juric che lo ha fatto giocare in una posizione non sua: da mediano incontrista, invece che da regista dove tutti lo abbiamo apprezzato in passato. Ora un nuova posizione anch’essa anomala per le sue caratteristiche. Speriamo che il prossimo tecnico abbia più buon senso. D’altronde… Leggi il resto »

urto (andrea)
6 giorni fa
Reply to  toroscatenato

io credo abbia potenziato la difesa, non avendo un portiere. poi, opinioni mie: juric non è in grado di adattare i suoi schemi ai giocatori( in questo caso scarsi) di cui dispone.
avanti il prossimo

leftwing
leftwing
6 giorni fa
Reply to  urto (andrea)

Avanti! E che almeno sappia far giocare i suoi uomini nei ruoli in cui rendono di più. Che poi è l’ABC di ogni allenatore.

leftwing
leftwing
6 giorni fa
Reply to  toroscatenato

Speriamo.

Torino-Milan, i numeri: stessi punti nelle ultime 5

Buongiorno: “Voglio vincere la Champions. La Premier è allettante”