Millico ritorna a giocare, buona notizia per Coppitelli e per Mazzarri

Millico è tornato: sorride Coppitelli, ma è felice anche Mazzarri

di Andrea Flora - 25 Aprile 2019

Millico è ritornato a calcare il terreno di gioco con la Primavera giusto in tempo per il finale di stagione, ma è una buona notizia anche per Mazzarri

Due mesi fa l’inizio dell’incubo, adesso finalmente Vincenzo Millico torna a sorridere e a calcare il terreno di gioco. Contro il Napoli, nel recupero del campionato Primavera 1, il ritorno dopo lo stop nella gara contro il Milan e a poca distanza dall’esordio in Serie A. Per l’attaccante della Primavera di Coppitelli i primi minuti del lento ritorno alla normalità che coincidono con il ritorno alla vittoria dei granata dopo il brutto ko di Roma di una settimana fa. Per Coppitelli una buona notizia in ottica del tour de force finale di campionato e del successivo torneo play off per il campionato. A sorridere non è soltanto il mister della Primavera, ma anche Mazzarri che può riconvocarlo per le ultime partite di campionato.

Torino: Millico, doppio impiego tra Primavera e Serie A

Il ritorno in campo di Vincenzo Millico coincide col momento più impegnativo sia per la Primavera che per la prima squadra. La Primavera di Coppitelli, già quasi del tutto certa di trovare i play off, non può far altro che migliorare la propria posizione di classifica. Con la vittoria contro il Napoli al momento i granata sono terzi, ma sono ancora tante le partite e gli scontri diretti contro Inter e Atalanta, per cui è ancora possibile un miglioramento della classifica finale. Per il Torino di Mazzarri le ultime gare diranno se il prossimo anno potrà giocare una coppa europea, quale è ancora da stabilire, e potrebbe essere proprio l’intervento di Millico a far pendere l’ago della bilancia della squadra di Mazzarri.

Millico: “Siamo una squadra forte anche senza di me”

Il bomber della Primavera, Vincenzo Millico, ha giocato gli ultimi scampoli del recupero di campionato contro il Napoli, un buon ritorno grazie anche alla vittoria della squadra di Coppitelli. Millico però ci tiene a sottolineare come il suo contributo sia importante ma non determinante: “Purtroppo sono stato sfortunato con la finale di Coppa Italia, non sono riuscito a giocarla né l’anno scorso né quest’anno. Mi dispiace ma comunque non penso di essere così imprescindibile, infatti la squadra è arrivata in finale anche senza di me. Io poi posso essere utile con un incoraggiamento o una parola in più, ma siamo una squadra forte anche senza di me”. Al termine della partita giocata a Grugliasco ha poi parlato degli obiettivi di fine stagione: “Per me come per tutti sono quelli di fare bene in tutte le competizioni e magari mettersi in mostra anche coi grandi. Spero di aiutare al massimo la Primavera e anche la prima squadra se ci sarà l’occasione”.

più nuovi più vecchi
Notificami
Denis-Joe
Utente
Denis-Joe

Quando Mazzarri è felice, Coppitelli smette di sorridere.

rotor
Utente
rotor

Certo che se Mazzarri gli concedera’ 1 minuto sta’ a posto.