I precedenti di Roma-Torino / I giallorossi hanno vinto la maggioranza dei match contro i granata, che però hanno portato a casa l’ultimo

Big match in vista per il Torino di Giampaolo, che questa sera alle 20.45 dovrà intrfacciarsi con la Roma di Fonseca allo stadio Olimpico della Capitale. I granata, reduci da una sconfitta con l’Udinese dovranno dare tutto per riuscire ad espugnare le mura giallorosse. Gli avversari sono reduci da una vittoria ed un pareggio contro Bologna e Sassuolo e non sarà semplice batterli. Dando uno sguardo ai precedenti, sorridono proprio alla squadra di casa in generale: su 152 sfide in Serie A tra due club, la Roma ne ha vinte 64 contro le 48 del Torino, contornate da 40 pareggi. Spostando l’attenzione sulle sfide che si sono disputate nella Capitale invece, sono 76 i match totali, con ben 48 terminati a favore dei giallorossi e solo 15 invece vinti dal Toro, con 83 gol in attivo ma 142 subiti. 13 sono invece i pareggi.

Roma-Torino 0-2: il 5 gennaio l’ultima sfida all’Olimpico

L’ultimo precedente contrasta con l’andamento generale delle sfide tra Roma e Torino. Il 5 gennaio è infatti stato quest’ultimo a portare a casa la partita, aggiudicandosi la prima partita dell’anno. Tra le poche vittorie che i granata sono riusciti a raccogliere nel 2020, quella all’Olimpico è sicuramente tra le più importanti. Ancora sotto la guida di Mazzarri, è stato il Gallo ad alzare la cresta due volte, portando i suoi alla vittoria dopo la pausa dei Natale. Tanta sfortuna nella prima metà di gioco per la squadra ospite, che fatica a trovare il gol. Allo scadere del primo tempo però ecco che ci pensa Belotti a sbloccare il risultato: da posizione defilata, riceve palla, si inserisce in area e calcia con potenza, spiazzando Pau Lopez. Il Gallo non si ferma e ci riprova dopo l’intervallo, colpendo la traversa, ma è un tocco di braccio di Smalling ad assicurargli il 2-0 dal dischetto.

9 maggio 1993, Roma-Torino 4-5: le prove per la finale di Coppa Italia

Facendo qualche passo indietro, si torna al 4-5 rimediato dai granata il 9 maggio 1993. Il Toro di Mondonico fa le prove generali contro la Roma di Boskov, avversaria anche in finale di Coppa Italia ed in tutti e due i casi sarà la compagine granata a spuntarla. Il primo gol è targato Aguilera, che si renderà autore di una tripletta, ma il Toro viene recuperato in fretta grazie alle reti di Carnevale e Muzzi che invertono la rotta con due gol in 6 minuti. Quando la partita sembra essersi complicata, ecco che l’attaccante uruguaiano ci mette una pezza, ristabilendo la parità poco prima di rientrare negli spogliatoi. Alla ripresa ancora Toro: Silenzi al 51′ e poi ancora Aguilera ampliano il divario. La partita sembra ormai chiusa, ma la Roma non demorde. Carnevale riesce a procurarsi un rigore al 63′, messo a segno da Häßler riaprendo i giochi seguito da Comi, ma Scifo dal dischetto li chiude definitivamente, permettendo ai suoi di tornare in corsa europea.

Roma-Torino 4-1: nel 2017 una sconfitta pesante

La socnfitta recente più pesante per i granata risale al 2017. É il 19 febbraio e i granata di Mihajlovic sono reduci da una vittoria imponente contro il Pescara per 5-3. L’epilogo contro la Roma di Spalletti sarà però del tutto opposto a quello visto contro i Delfini. L’inizio della partita dà già una direzione precisa alla sfida. Apre tutto Dzeko al 9′, seguito da Salah otto minuti dopo. Alla ripresa c’è poi Paredes che al 65′ ci mette un unto. Non basta infatti il guizzo di Maxi Lopez a pochi minuti dal termine del match a riportare i suoi in partita, perchè se tre gol sono sufficienti, i giallorossi non si accontentano, ma trovano il poker con Nainggolan.

Chris Smalling of AS Roma is challenged by Alejandro ‘Alex’ Berenguer of Torino FC during the Serie A football match between Torino FC and AS Roma.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 17-12-2020


Nkoulou, dopo il derby l’ennesimo passo indietro. E il rinnovo…

Roma imbattuta in casa, per il Toro l’unica vittoria stagionale è arrivata fuori casa