La maglia di Romeo Menti, storico protagonista nel Grande Torino, entra a far parte della collezione del Museo del Calcio

Il Museo del Calcio di Coverciano si arricchisce di un nuovo cimelio: la maglia azzurra di Romeo Menti, storico attaccante del Grande Torino. A tal proposito ha parlato il presidente della fondazioni, Matteo Marani: “È motivo di straordinario onore, orgoglio e piacere questa donazione, per la quale ringrazio Nicolò Menti. Si tratta di un gesto davvero molto nobile. Si tratta della prima maglia azzurra di un calciatore del Grande Torino che entra a far parte del nostro Museo. Quella squadra fu un simbolo del Paese ed è stata la squadra di tutti”. Alle parole di Marani sono seguite quelle di Nicolò Menti, nipote dell’attaccante: “Sono contento di poter dare la possibilità ai tanti tifosi e appassionati che visiteranno il Museo del Calcio di Coverciano di osservare da vicino la maglia che è appartenuta a mio Nonno”.

Menti perse la vita il 4 maggio 1949, giorno della tragedia di Superga. Esordì in Nazionale il 27 aprile 1947 a Firenze, nell’amichevole vinta per 5-2 in casa della Svizzera. Fu un esordio da sogno per l’attaccante, che realizzò una tripletta. Quella di Menti non è l’unica maglia di un giocatore appartenente al Grande Torino che entra a far parte della lunga collezione di Cimeli. C’è anche quella di Virgilio Maroso, l’unica di un club esposta nel percorso dedicato alle nazionali di calcio.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 02-01-2024


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Folletto.granata
Folletto.granata
1 mese fa

Sempre e per sempre INVINCIBILI

mavafancairo
1 mese fa

Virgilio Moroso … no comment … Premio Pulitzer 2024 ad Axel Cesari !

guidone
guidone
1 mese fa

questo mi piace…quando sento parlare di Toro vero,anche se solo nei ricordi…magari correggere il cognome di Maroso,siamo su un sito del Toro,certi errori non sono ammessi..

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  guidone

“magari correggere il cognome di Maroso,siamo su un sito del Toro,certi errori non sono ammessi..”

su questo sono molto ‘accordo.
Soprattutto se si tratta di uno di “quei cognomi”

Sanabria ha recuperato: è pronto a tornare titolare

Juric-Toro, col Napoli solo sconfitte: il bilancio contro le big