Il numero 4 del Toro nella prima frazione del match contro la Salernitana ha prima sventrato una situazione pericolosa e poi ha fatto gol

A Salerno il Toro è riuscito a portare casa 3 punti importantissimi che sicuramente non erano scontati. Grande merito è senza alcuna ombra di dubbio anche di Alessandro Buongiorno. Il difensore classe 1999 ha portato in vantaggio la squadra di Ivan Juric, firmando così il suo secondo gol in Serie A dopo quello “storico” messo a segno nello scorso campionato il giorno prima del 4 maggio, data in cui per la prima volta avrebbe letto i nomi degli Invincibili a Superga. Dopo il gol del numero 4 del Toro, per Milinkovic-Savic e compagni la partita è diventata in discesa. Dunque ancora una volta Buongiorno è stato tra i migliori in campo, rimediando una prestazione molto positiva. Praticamente Erik Botheim non è mai riuscito a mettere in difficoltà Buongiorno, che si è sempre dimostrato attento e ha dominato anche su i duelli aerei. Quindici un’altra prova più che positiva per il giocatore che più di tutti incarna lo “spirito Toro” e del quale si parla ancora per la scelta di cuore che ha fatto gli ultimi giorni della sessione estiva di calciomercato. Adesso però bisogna pensare alla Roma, una sfida che sarà molto complicata ma dove Buongiorno vorrà sicuramente dire la sua. 

Buongiorno: “Sono rimasto anche per emozioni come queste”

Buongiorno dopo il successo contro la Salernitana ha parlato ai microfoni di Dazn e ha dichiarato: “Siamo contentissimi, dovevamo dare continuità al nostro lavoro. Abbiamo lavorato duro e infatti è arrivata la vittoria. Sono emozioni impagabili, è per questo che sono rimasto. Quando è arrivata l’offerta dell’Atalanta è stato un momento di grande scelta. Ho pensato tanto, ma alla fine ha vinto il cuore”. E chissà come sarebbe finita Salernitana-Torino se Buongiorno si fosse trasferito all’Atalanta. Lui che ha sbloccato una partita che era ricca di insidie. Insidie che il Toro è riuscito a disinnescare. Il numero 4 del Toro ora come sempre tirerà su le maniche e adesso penserà al match contro gli uomini guidati da José Mourinho. Buongiorno come sempre sarà pronto a prendere per mano la squadra. 

Alessandro Buongiorno
Alessandro Buongiorno
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 19-09-2023


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
9 mesi fa

Adesso annulla Lukaku, mentre a Dybala ci penserà Schuurs, che se entra Belotti si annulla da solo…

ToroRiverforever
ToroRiverforever
9 mesi fa
Reply to  Cup

😂 speruma…

Jones
9 mesi fa

forza Alessandro continua così SFT

James71
9 mesi fa

“Lui riconosca “ogni tanto” che i giocatori che ha non sono i più scarsi del mondo” a parte che proprio così non l’ha mai detto e poi proprio nella conferenza stampa di ieri sera ha detto (la domanda era che cosa ha fatto la differenza stasera): “Io penso che comunque… Leggi il resto »

Jones
9 mesi fa
Reply to  James71

siamo sicuramente allenatori virtuali…ma anche DS o presidenti

Seck: “Eravamo venuti qua per vincere. I tifosi ci sono sempre per noi”

Torino, per Zapata una prestazione super: gli manca solo il gol