Verso Sassuolo-Torino: la sfida sarà tra Belotti e Babacar, le due punte delle rispettive squadre. Entrambi a segno meno del previsto

Manca poco al match tra Sassuolo e Torino delle ore 15.00 al “Mapei Stadium”, che vedrà a confronto i due bomber delle rispettive formazioni: Belotti e Babacar. Entrambi però hanno una cosa in comune: il numero di gol fatti quest’anno che è decisamente sotto le aspettative. Il Gallo infatti ha modificato radicalmente il proprio modo di giocare, sacrificandosi più del solito e rimanendo costretto così ad occuparsi maggiormente della fase difensiva. L’attaccante senegalese del Sassuolo invece non è stato sempre schierato come titolare, ma spesso ha collezionato pochi minuti. Entrambi vengono però utilizzati come punte e possono tornare a fare bene. La vera sfida sarà perciò tra loro: la meglio spetterà a chi riuscirà a fare più gol, o comunque ad incidere maggiormente.

Belotti, la macchina da gol da risvegliare

Una stagione diversa ogni anno per il Gallo Belotti, che non è ancora riuscito a tornare ai suoi livelli, migliorando però rispetto alla scorsa stagione. Non sembra essere facile per lui tornare ad essere la macchina da gol che era, ma potrebbe riuscirsi. Il contributo alla squadra non manca in ogni caso: ha infatti mantenuto la sua propensione al sacrificio e match dopo match sta piano piano tornando nella parte di campo che più gli compete. In questa prima parte di stagione ha collezionato 17 presenze, 6 gol ed un assist.

In particolare in campionato è andato a segno per 5 volte, andandoci vicino però anche di più. La nota positiva è che è tornato a segnare su rigore, diventando il rigorista ufficiale del Torino. Nel club granata è a 126 partite giocate e 60 reti. Ora deve impegnarsi a chiudere nel migliore dei modi l’anno, anche per tornare nelle grazie di Mancini.

Babacar: meno reti e meno continuità di Belotti

Come il Gallo Belotti, anche Babacar sembra aver perso un po’ il suo tocco magico che aveva alla Viola. In questa stagione ha per ora raggiunto le 16 presenze con 4 gol e 3 assist. Ha perciò contribuito a più reti rispetto al Gallo Belotti, che però si è reso fondamentale negli altri reparti. La sua media gol resta inferiore a quella del numero 9 granata, che invece è quasi stato capocannoniere nel 2016-2017. Sicuramente la miglior stagione di Babacar è stata la stessa del Gallo, quando, con la Fiorentina è arrivato a quota 10 reti in 20 presenze.

Questo dimostra però che gli manca ancora la continuità per riuscire ad incidere maggiormente. Quest’anno è partito bene, ma potrebbe fare di più.


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
AT72
AT72(@at72)
3 anni fa

Se non gli ridanno Ljaijc continuerà a perdere tutte le sue sfide…

io
io(@io)
3 anni fa

sfida tra giganti!!!!

rotor
rotor(@rotor)
3 anni fa

Articolone…

Biglietti Torino-Empoli: prezzi speciali per la gara di Santo Stefano

Ichazo, parate da applausi e uscite sicure: così riscatta l’errore nel derby