Ichazo, parate da applausi e uscite sicure: così riscatta l’errore nel derby

di Andrea Piva - 23 Dicembre 2018

Tra le note positive della partita in casa del Sassuolo c’è la prestazione di Salvador Ichazo: “Sono contento, lavoro per farmi trovare pronto”

E’ vero: il calcio è un gioco di squadra, dove si vince e si perde tutti insieme, ma dopo il derby perso per quel calcio di rigore trasformato da Cristiano Ronaldo nel Torino c’erano due giocatori che, più di ogni altro, avevano voglia di riscattarsi: Simone Zaza e Salvador Ichazo. D’altronde il pasticcio combinato contro la Juventus, con lo sciagurato retropassaggio del primo e l’irruenta entrata del secondo su Mandzukic (quando avrebbe potuto accompagnarlo sul fondo), pesavano sulla coscienza dell’11 e dell’1 granata. Se Zaza il riscatto lo ha ottenuto con una buona prestazioni e l’assist per Belotti, Ichazo invece se l’è preso allungandosi in maniera provvidenziale sulla rovesciata di Matri che, a inizio secondo tempo, sembrava destinata a infilarsi in rete.

Ichazo, che parata sulla rovesciata di Matri!

Non è facile per un portiere farsi trovare pronto dopo mesi passati in panchina. Lo scotto del debuto a freddo Ichazo lo ha pagato nella stracittadina, non a Reggio Emilia dove è stato tra i più positivi in casa granata. La parata sulla rovesciata di Matri è stata forse la più difficile, ma il portiere uruguaiano è stato bravo nel farsi trovare pronto anche in diverse altre circostanze e ha colpito per il coraggio nelle uscite basse. Un buon segnale questo per Walter Mazzarri che, nel caso non dovesse recuperare Salvatore Sirigu per la partita di mercoledì contro l’Empoli, sa comunque di poter contare sul suo numero 1.

Ichazo: “Sono soddisfatto della prestazione odierna”

“Lavoro sempre al massimo in settimana per farmi trovare pronto: sono abbastanza soddisfatto della prestazione odierna” ha dichiarato Ichazo nel post partita. Peccato che la sua buona prestazione non sia bastata al Torino per tornare dal Mapei Stadium con i tre punti: quella traiettoria beffarda che al 91’ Brignola ha impresso al pallone, forse neanche del tutto cercata dall’attaccante neroverde, ha tolto al Torino due punti e all’estremo difensore uruguaiano la soddisfazione di festeggiare il ritorno in campo dal primo minuto mantenendo la porta inviolata.

più nuovi più vecchi
Notificami
davidone5
Utente
davidone5

Molto bravo tra i pali ed anche molto reattivo nonostante sia fisicamente imponente, deve migliorare molto nelle uscite alte e per questo oltre a giocare di più sono necessari degli allenamenti specifici. Davanti ha sirigu che è uno dei migliori portieri in italia, trovare spazio non è facile.

Vegeta
Utente
Vegeta

Non mi sembra fisicamente imponente. Wikipedia da 188 cm ma a confronto degli altri mi sembra più sul 184 cm.
Comunque per fare il secondo mi sembra un ottimo portiere.

AstroMaSSi
Utente
AstroMaSSi

L’ho trovato molto migliorato e sicuro, per fare il secondo va bene.

ale_maroon79
Utente
ale_maroon79

A me non sembra cosi male come portiere. Comunque penso che tra serie B e C ci sono portieri anche migliori con la stessa età di Ichazo, quindi mi sfugge perchè impiegare un ragazzo uruguaiano (o forse è solo una ragione di costi, come sempre). Comunque nell’ultima partita ha fatto… Leggi il resto »