Il difensore olandese Perr Schuurs punta a rientrare contro il Verona, gara valida per la 35^ giornata di Serie A

Ancora 4 giornate e poi calerà il sipario sul campionato di Serie A. Nella prossima sfida i granata affronteranno l’Hellas Verona e Perr Schuurs punta a rientrare. Calcio d’inizio in programma domenica 14 maggio, alle ore 12:30, allo stadio Marcantonio Bentegodi di Verona. La squadra allenata da Zaffaroni è in piena corsa per la salvezza: non sarà facile per il Toro fare punti contro i gialloblù. Il difensore olandese, dopo l’infortunio subito contro la Sampdoria, vuole tornare protagonista. La diagnosi non è nulla di preoccupante (trauma elongativo del lungo aduttore di sinistra) e queste sono state le parole di Juric prima di Torino-Monza: “Schuurs salta la partita di domani ma può recuperare per quella successiva, non è un infortunio grave“. Se i tempi di recupero verrano rispettati, tornerà a disposizione.

Schuurs: centrale o braccetto di destra?

Contro la Sampdoria, il numero 3 granata non ha giocato al centro della difesa, ma bensì come braccetto di destra. I risultati sono stati ottimi: Buongiorno al centro ha convinto, Schuurs ha fatto bene anche spostato di posizione. Con questo tipo di difesa, Rodriguez può giocare basso a sinistra, nel ruolo in cui si è trasformato in positivo con Ivan Juric. Già a inizio stagione aveva giocato a destra: Schuurs sa adattarsi bene in entrambe le posizioni e se Buongiorno verrà confermato al centro della difesa, l’olandese è pronto a scavalcare Djidji e Gravillon nelle gerarchie. Tutto ovviamente dipenderà dal rientro o meno contro il Verona. In ogni caso, i dubbi di Juric ci sono: il tecnico croato può scegliere tra diverse soluzioni, anche in base all’avversario.

Perr Schuurs in Torino-Atalanta
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 09-05-2023


Giudice sportivo: nessun’assenza tra Verona e Torino

Verona-Torino: i biglietti per il settore ospiti