Contro lo Spezia Juric ha scommesso su Seck lanciando titolare: una scelta indovinata perché il senegalese è stato tra i migliori in campo

Sasa Lukic contro lo Spezia è stato con la sua doppietta il trascinatore del Torino verso i tre punti, a stupire più di ogni altro è stato però un altro giocatore: Demba Seck. Ivan Juric, a sorpresa, lo ha schierato per la prima volta titolare e il senegalese ha ringraziato della fiducia che gli è stata concessa con una prestazione davvero maiuscola: sulla trequarti si è messo bene, ha dialogato con i compagni, si è inserito negli spazi e con il suo dinamismo ha creato diversi grattacapi a Nikolaou. Nel primo tempo ha avuto anche due occasioni per scrivere il suo nome sul taccuino dei marcatori ma nella prima, sul cross di Pjaca dalla sinistra, non ha impattato il pallone con la giusta cattiveria, nella seconda, dopo aver ubriaco con le finte e saltato un difensore avversario, ha trovato sulla sua strada i guantoni di Provedel. Poco male, avrà certamente tempo per rifarsi.

Juric: “Seck mi è piaciuto molto”

Anche se Dennis Praet è rientrato dall’infortunio, se Tommaso Pobega sarà difficile da lasciare fuori dalla formazione titolare, certamente Juric concederà altro spazio a Seck da qui alla fine del campionato. Negli allenamenti al Filadelfia in questi mesi ha potuto vedere i suoi progressi ma per un calciatore è importante anche potersi misurare in campo con gli avversari e contro lo Spezia il numero 23 ha superato il suo esame. Nel post partita non sono mancanti neppure gli elogi pubblici di Juric, che ha voluto complimentarsi con il giovane attaccate. “Seck mi è piaciuto molto” ha dichiarato l’allenatore croato, che ha poi sottolineato la crescita avuta in questi mesi da quando a gennaio è arrivato dalla Spal. Ora per Seck arriva la parte più difficile: proseguire il percorso di miglioramenti, confermarsi e dimostrare che la buona prestazione contro lo Spezia non è stata frutto del caso.

Demba Seck
Demba Seck
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-04-2022


16 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
23 giorni fa

Strano: articolo con 14 commenti, 15 ora con il mio, e nessun zerotreino

Dai su, un po’ di vita!
Almeno la speranza che la prossima partita la cicchi completamente, per poter tornare a parlare di Spal,di Vagnati , di marchette, di merxa, dovete mantenerla!!

odix77
odix77
23 giorni fa

tranquillo che sono prontissimi li a farsi vivi…. ringraziamo che almeno ricci va se no sai che cantilene!?!?

odix77
odix77
23 giorni fa

non mi esalterei molto onestamente anche se ha messo in luce alcune buoni doti e anche palesi lacune soprattutto nello stare in campo con continuità.. di sicuro dovrebbe essere l’ennesima lezione ai soliti sfi.gati del sito che lo avevano bollato senza neanche sapere chi fosse.. ma tanto è prassi qui… Leggi il resto »

granatadellabassa
granatadellabassa
23 giorni fa

C’è del materiale su cui lavorare. Poi se diventerà uomo da Toro è tutto da vedere. Ma è giusto inserire ogni anno un paio di prospetti simili ovvero giovani con delle potenzialità da sviluppare. A volte andrà bene, altre volte andrà male. Ma sono soldi che difficilmente andranno in fumo,… Leggi il resto »

Zima ritrova continuità: Juric ora lo mette alla prova

Atalanta-Torino, Juric riflette sulle rotazioni: Mandragora e Brekalo scalpitano