Serie A, stipendi calciatori: opzione congelamento. E il Torino di Cairo...

La Serie A verso il congelamento degli stipendi: ma Cairo dovrebbe saldare febbraio

di Francesco Vittonetto - 2 Aprile 2020

La situazione degli stipendi dei calciatori di Serie A: opzione congelamento di due mesi. Il Torino dovrebbe saldare gli emolumenti di febbraio

AIC e Lega di Serie A si aggiorneranno venerdì 3 aprile, nella ormai consueta modalità della teleconferenza. L’obiettivo sarà sottoscrivere un aggiornamento all’accordo collettivo che attualmente regola modalità e scadenze dei versamenti dai club ai calciatori. La novità emersa nel pomeriggio di ieri è che alla fine, prima ancora che a un taglio, si potrebbe propendere per il congelamento degli stipendi. Per quanti mesi? Quattro proponevano i club, uno soltanto ribatteva l’assocalciatori. L’intesa potrebbe portare infine alla sospensione di due mensilità – marzo e aprile – che verrebbero poi recuperate a partire da luglio.

Torino, gli stipendi in sospeso di febbraio

Questo, per il Torino, avrebbe una ricaduta immediata. Il club granata – secondo le indiscrezioni di Repubblica – non avrebbe ancora versato gli emolumenti di febbraio, mese nel quale l’emergenza Covid-19 era sul punto di esplodere ma le partite si erano giocate quasi tutte (il Toro ha saltato solo quella contro il Parma).

Ebbene, qualora Lega e sindacato arrivassero ad un accordo per la sospensione a partire da marzo, Cairo dovrebbe procedere con i pagamenti di febbraio, in modo da mettersi in pari con le altre società ed evitare rimostranze da parte dei giocatori.

Serie A-AIC: le ultime sugli stipendi

La linea comune darà l’indirizzo, ma non sarà vincolante. Per questo le iniziative dei singoli club per i tagli agli stipendi in accordo con i calciatori sarebbero contemplate anche nel caso di una sospensiva. Casi come quelli di Juventus e Cagliari potrebbero insomma trovare imitazioni anche in altre società.

Tra le righe della distensione Lega-AIC si legge quella che è la sensazione di molti degli attori protagonisti: il campionato sarà portato a termine. Qualora ciò non accadesse, però, qualunque accordo dovesse nascere venerdì verrebbe forzatamente stravolto.

Damiano Tommasi
Damiano Tommasi