Singo, a segno contro la Sampdoria, non ha ancora portato a termine il compito affidatogli da Juric: proverà a farlo contro l’Udinese

Il momento dei ritorni alla base dopo la pausa nazionali sta giungendo al termine. C’è però chi è rimasto sotto la Mole sfruttando il tempo a disposizione per lavorare sui dettami di Juric. Tra questi, a sorpresa, c’è anche Singo. Solito raggiungere la sua Costa D’Avorio per gli impegni previsti, questa volta è invece rimasto a Torino saltando i match contro Mozambico e Camerun e ne ha approfittato per ricaricare le batterie. La scelta lo ha portato anche a concentrarsi sulle richieste del tecnico croato espresse nell’ultimo periodo, che potrebbero concretizzarsi già dall’Udinese.

Singo, il gol contro la Samp non è sufficiente per Juric

“Alzare la qualità sulle fasce” è uno degli imperativi che Juric ha ripetuto maggiormente nelle ultime conferenze stampa. Sono infatti gli esterni i punti di forza del suo gioco, soprattutto se dotati di versatilità e concretezza, che ad ora si sono viste solo parzialmente tra i granata. Singo è infatti riuscito ad andare a segno contro la Sampdoria: ma la sua rete è arrivata in seguito ad un contropiede, non su azione costruita.

Juric vuole lo stile Verona sulle fasce

Singo ha fatto gol in contropiede, quando dico che gli esterni devono chiudere l’azione intendo altro, devono migliorare nel finalizzare andando ad attaccare l’area quando arriva il cross dall’altra parte“, queste le parole utilizzate da Juric in conferenza. Ciò che quindi è fin qui mancato all’ivoriano, è stata una maggiore chiusura sul secondo palo. Il tipo di lavoro richiesto ricorda quello visto con Lazovic e Dimarco al suo Hellas Verona, in grado di rendersi particolarmente pericolosi e che è tipico del suo modulo. Tocca quindi all’ivoriano smentirlo e per farlo, dovrà cominciare a segnare già a partire dall’Udinese.

Wilfried Singo of Torino FC in action during the Serie A football match between Torino FC and UC Sampdoria.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-11-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06 (@ardi06)
14 giorni fa

Ancora ricordo un paio di occasioni dove si è trovato con la palla in area e invece di stoppare e tirare non sapeva cosa fare. Anch’io mi auguro che cresca tecnicamente e tatticamente, per adesso la sua migliore qualità è la corsa e non basta, ha fornito anche buone prestazioni,… Leggi il resto »

toro e basta
toro e basta (@toro-e-basta)
14 giorni fa

Deve ancora crescere, spero vivamente che possa aumentare il tasso tenico.

Lukic, i numeri della trasformazione: così Juric lo ha cambiato

Milinkovic-Savic: “La mia crescita? Giocare con continuità è importante”