In settimana Soriano ha potuto lavorare con i nuovi compagni per assimilare le idee tattiche di Mazzarri: ora è in ballottaggio con Lukic per Inter-Torino

E’ il periodo di prova, un po’ per tutte le nuove esperienze. La prima settimana segna l’inizio di tutto: conoscenze, nozioni… Anche per Roberto Soriano devono essere stati così i primi cinque giorni al Filadelfia da nuovo giocatore del Torino: il primo impatto vero con la nuova realtà, dopo il weekend shock che l’ha portato in un amen a vestire il granata e ad esordire al “Grande Torino” nella sfida contro la Roma. Tutto immediato, tutto inaspettato. Eppure le cose sono andate per il verso giusto, visto il piglio con il quale è entrato nella partita. Mazzarri non ci ha messo molto a lanciarlo nella mischia. Il match era nelle sue fasi conclusive, certo, ma quei 10 minuti o poco più non erano certo scontati. Così come non era scritto il buon apporto che l’ex Samp ha offerto negli ultimi assalti.

Soriano, contro la Roma l’esordio con il Torino

Più grinta che ordine, ma d’altronde per costruire l’amalgama con i compagni era necessario un lavoro ben diverso da quello svolto nelle poche ore in cui si è allenato con la squadra prima di vestire la maglia numero 6, nuova di zecca. La settimana che va verso la conclusione è stata condotta in questo spirito, da Soriano e da tutto lo staff tecnico granata: integrare il centrocampista nei movimenti e nelle idee tattiche di Walter Mazzarri, per trasformare la sua voglia in energia per il Toro tutto. E il lavoro, condito da qualche coincidenza poco fortunata per i granata, potrebbe presto pagare, anche in termini di minutaggio.

Soriano si candida per l’Inter, dopo lo stop di Baselli

Sì, perché la fiducia con la quale Soriano è stato accolto in granata potrebbe essere foriera di nuove, e subitanee, opportunità. Tra pochi giorni sarà la trasferta di San Siro a segnare l’occasione del riscatto, per il Toro. Teatro ideale per mettere in scena i progressi del lavoro d’equipe, per il classe ‘91, che punta ad una maglia per non fermare il suo slancio granata. E visto l’infortunio riportato ieri da Baselli – distorsione al ginocchio, oggi sono attesi ulteriori aggiornamenti -, le suo quotazioni si sono impennate. Gli allenamenti dei prossimi due giorni e, soprattutto, la rifinitura di sabato permetteranno a Mazzarri di sciogliere gli ultimi dubbi. E a decidere se Soriano è pronto all’esordio dal primo minuto. In alternativa, c’è Lukic.


57 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
2 anni fa

Le analisi postume sono tutte comprensibili anche se non condivisibili. Squadre più forti, motivazioni diverse, individualità superiori, arbitraggi favorevoli, episodi fortunati o negativi, ecc. Ma prendere un gol in pieno recupero, come si è verificato domenica scorsa, mi ha fatto ripensare a tevez , a quadrado, al verona e non… Leggi il resto »

Bischero
Bischero
2 anni fa

Il borsano che ha fatto rivivere il toro che peró a livello dirigenziale non annoverava bandiere se non sala in panchina in primavera se non ricordo male. Semplicemente comprava campioni e vinceva in campo. Perché parliamo parliamo parliamo poi alla fine siamo uguali a tutti gli altri. Basta vincere e… Leggi il resto »

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
2 anni fa
Reply to  Bischero

Certo che vincere sarebbe bello, e santi a parte se Mazzarri con questa Società riuscisse nell’intento EL , per me farebbe un miracolo, come mi auguro di cuore. Bandiere con Borsano ? Sala, Mondonico e Vatta. Averne tre analoghi nel Toro attuale , per me sarebbe già un segnale importante.… Leggi il resto »

Cup
2 anni fa

Il difficile inizio di campionato contro squadre tecnicamente superiori ed il riscio di ritrovarci a zero punti dopo due giornate non deve farci pensare che i giocatori siano scarsi e Mazzarri un incapace, perche’ questa e’ davvero il miglior Toro degli ultimi 20 anni e l’obiettivo EL pienamente alla portata.… Leggi il resto »

RiminiGranata
RiminiGranata
2 anni fa

Walter Mazzarri e’ un allenatore molto limitato, peggio di GPV che forse un po’ più di coraggio lo aveva. A metà campionato sarà chiaro ai molti e forse a fine campionato pire a @Mimmo che gli dedicato il “santin”. Per noi fino ad,ora ha portato minus valenze. Da Barreca ad… Leggi il resto »

Meité sorprende e si sorprende: “Che tifosi al Toro! I gol? Spero di farne tanti”

Valdifiori sul Torino: “Gli ultimi mesi sono stati difficili”