Grazie a Buongiorno crescono i gol del reparto arretrato: 5 contro i 4 del centrocampo. Solo 25 reti dall’attacco, contro i 29 del 22/23

Con la stagione 2023-2024 giunta al termine, è il momento per i più classici bilanci stagionali o delle comparazioni con le annate precedenti. Stagioni a confronto dunque, anche se in questo caso sarebbe più corretto scrivere gol a confronto. Il bottino degli uomini di Juric nelle ultime 38 partite di campionato si è rivelato alla fine inferiore rispetto alle 38 precedenti, della stagione 2022-2023. Soltanto 36 reti per i granata nell’ultimo torneo, meglio solo di Empoli, Salernitana e Lecce, contro le 42 del secondo anno di Juric, dove il Toro almeno aveva fatto meglio di 6 squadre. 6 dunque, come i gol che mancano da una stagione all’altra.

Una rete in più per i difensori

Se si è fatto peggio in attacco, i dati dicono che in difesa c’è stata invece al contrario una crescita, con le 36 reti incassate del 2023-2024 contro le 41 del 2022-2023. La quarta difesa del campionato, ha avuto un’evoluzione, come reparto, anche sul piano realizzativo. 2 erano stati i gol offerti nel 2022-2023, 5 in questa stagione. Meglio ha fatto innanzitutto Alessandro Buongiorno con 3 reti (una soltanto nel 2022-2023), a cui si aggiungono quelle di Rodriguez e anche di Schuurs, che in questa sfortunata seconda stagione ha trovato il tempo per segnare un gol che in quella precedente gli era mancato. Un anno fa avevano segnato solo Djidji e, appunto, Buongiorno.

Le mancanze del centrocampo

Se i difensori hanno accresciuto il dato, peggio invece hanno fatto i centrocampisti. Soltanto 4 reti, contro le 7 del 2022-2023. Un gol in più per Ilic (3 contro i 2 dell’anno prima), uno in meno per Ricci (uno contro i 2 dell’anno scorso). Si ferma qui il conteggio dei centrocampisti, a cui in questa stagione sono mancati i gol di Linetty (1 nel 2022-2023) e del partente di gennaio 2023 Sasa Lukic (2 reti).

Male sulle fasce

Sulle fasce l’unico ad essere andato in gol è Bellanova: a secco invece Vojvoda, Lazaro e chi come Soppy aveva iniziato la stagione con la maglia granata. Lo scorso anno erano stati tre i gol arrivati dalle corsie laterali: uno di Aina e due di Singo.

Toro, 4 gol in meno dall’attacco

Per quanto riguarda invece i gol realizzati dal reparto offensivo, il Torino presenta un ritardo di 4 reti. 29 nel 2022-2023 contro i 25 della stagione appena conclusa. Una grande new entry quella di Zapata: 12 reti per il colombiano, sostituendo praticamente Sanabria che l’anno prima aveva accumulato il suo stesso numero di gol, per poi abbassare il suo dato a 5. Peggio ha fatto anche Vlasic, passato da 5 a 3, così come Pellegri che dal magro bottino di 2 reti è passato ad una soltanto, a Verona. Paradossalmente ha fatto meglio Nemanja Radonjic, dai 2 dell’unica stagione intera al Torino ai 3 maturati nelle prime giornate di questo campionato.

Si aggiunge all’appello della stagione 2023-2024 Zanos Savva, aggregato dalla Primavera, in un’annata in cui sono mancati anche i gol di Miranchuk e Karamoh, che entrambi avevano chiuso il loro campionato 2022-2023 con 4 reti.

Aleksey Miranchuk
Aleksey Miranchuk
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-05-2024


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
24 giorni fa

colpa dei tifosi ! o del meteo ?

Cup
Cup
25 giorni fa

Abbiamo fatto pochi gol perché il gioco praticato consente di non prenderne molti, ma è chiaro che deve migliorare. Con Juric non era possibile, speriamo con il nuovo allenatore, purché non scopra troppo la difesa come avveniva con Miha. Poi è chiaro che servono giocatori che la sappiano buttare dentro,… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
25 giorni fa

Davvero inspiegabile. Chi lo avrebbe mai immaginato che avremmo avuto problemi realizzativi. I genoani che conosco vorrebbero pellegri. Un bel pacchetto insieme al fenomeno seck è auspicabile, ma difficilmente realizzabile. Sanabria pure sarebbe da vendere. Zapata avrà un anno in più. I laterali, tolto bellanova, sarebbero pure loro da dar… Leggi il resto »

Last edited 25 giorni fa by ardi06

Italiano: “Speriamo di regalare una gioia agli amici del Toro”

Conference League, è il giorno della verità (e del verdetto)