Contro il Cagliari, Ivan Juric ha preferito Linetty al nuovo acquisto Tameze: “Sta patendo, deve stare attento a come vive”

Contro il Cagliari, nella prima partita di campionato, Adrien Tameze a sorpresa non ha trovato spazio. Al minuto numero 68, Ivan Juric al posto di Samuele Ricci ha fatto entrare Karol Linetty. Dopodiché in conferenza stampa ha spiegato la scelta e le sue sono state parole pesanti. La scelta infatti è dovuta allo scarso stato di forma del giocatore, che a quanto pare ha cattive abitudini fuori dal campo. L’allenatore croato ha detto: “In ritiro Adrien è arrivato in condizioni non buone, deve lavorare tanto e stare molto attento a come vive per tornare il Tameze che volevamo. Sta patendo un po’, so quello che ci può dare, ma si deve mettere a posto”. L’ex Verona è stata una precisa richiesta di Juric per rinforzare il centrocampo, ma sicuramente il tecnico si aspettava di trovarlo in condizioni migliori.

L’arrivo a Pinzolo e la presentazione

Juric aveva commentato così il suo arrivo: “Tameze è una grande persona, per questo lo volevo. Abbiamo bisogno di persone così, lui può fare tutto, a Verona ha fatto anche la punta centrale e ha fatto gol”. Vagnati invece, durante la presentazione, ha detto: “Tameze è un giocatore intelligente e da Toro. Non ha fatto tre campionati al Verona da titolare per caso”. Tutti sanno quello che può dare al Toro, ma adesso la missione è quella di mettersi a posto.

Adrien Tameze of Torino FC runs during the Coppa Italia Frecciarossa football match between Torino FC and Feralpisalo.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-08-2023


66 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Steppenwolf
Steppenwolf
9 mesi fa

Vagnati e TDC stanno evidentemente prendendo, costi permettendo, i calciatori indicati da Juric. Mai e poi mai avrebbero speso 16 milioni per Ilic, idem per i 13 milioni per Vlasic e anche Tameze è un calciatore che ha allenato e che ha voluto, questo a una cifra di saldo (2,8… Leggi il resto »

rotor
9 mesi fa

Juric parla troppo e a sproposito’; al suo terzo anno la sua frustrazione e’ ai massimi livelli.. Ormai ha fatto il suo tempo col suo unico modulo. L’unica scusante e che qualsiasi allenatore e’ destinato a fallire con chi e’ ai vertici societari.

Davide Junior1968
9 mesi fa

Voglio una vita come Tameze, di quelle vite fatte cosiiii!

Da Pobega a Rodriguez, passando per Verdi: gli ex di Milan-Torino

Calciomercato Torino, Verdi al Como: è UFFICIALE