Con Giampaolo il Toro aveva perso 23 punti da situazione di vantaggio: con Nicola ne ha guadagnati 10 da svantaggio

Nel Torino con il passaggio da Marco Giampaolo a Davide Nicola, in termini di risultati, è cambiato molto. Il tecnico di Luserna San Giovanni ha fatto rinascere il club granata, facendolo allontanare dalle zone basse e pericolose della classifica. Davide Nicola in 12 partite ha raccolto 17 punti con una media di 1,42 punti a partita e un dato molto significativo è che il tecnico granata ha guadagnato 10 punti partendo da situazioni di svantaggio mentre con Giampaolo il Toro aveva perso ben 23 punti partendo da situazioni di vantaggio. Un Toro completamente rivoluzionato quindi, soprattutto a livello mentale, con gli innesti di gennaio di Mandragora e Sanabria che sono diventati giocatori fondamentali e che continuano a stupire in positivo.

Contro la Roma vittoria da situazione di svantaggio

Anche nell’ultimo turno di campionato i granata, che hanno battuto 3-1 la Roma, erano andati in svantaggio dopo solo 3’ minuti di gioco grazie a un gol di Borja Mayoral. Al 20’ minuto del primo tempo i giallorossi sono andati vicino al 0-2 ma, grazie ad un intervento provvidenziale di Mandragora su Pedro, i granata si sono salvati. Poi Sanabria ha dato il via alla rimonta che è arrivata grazie ai gol di Zaza e Mandragora.

Per Belotti e compagni quella contro i giallorossi è stata la prima vittoria stagionale contro una big della serie A. Sembra che ai granata serva andare in svantaggio per poi iniziare a giocare e raccogliere punti. Una delle rimonte più eclatanti del Toro targato Nicola è stata quella contro l’Atalanta, con i granata che erano sotto di 3 gol e sono riusciti ad agguantare il pareggio con le reti di Belotti, Bremer e Bonazzoli.

Il Toro di Giampaolo ne aveva persi 23 da situazione di vantaggio

Il Toro di Giampaolo, esonerato a gennaio, era in una situazione molto preoccupante in classifica, con solo 13 punti in 18 gare e solo 2 vittorie contro Genoa e Parma arrivate entrambe in trasferta. Con il tecnico abruzzese il Torino ha perso un sacco di punti da situazioni di vantaggio tanto che, nel novembre scorso, era stata eletto la squadra peggiore in Europa . Infatti, considerando i cinque maggiori campionati europei, nessuno partendo da situazioni favorevoli ha fatto peggio dei granata. Anche queste sono statistiche che dimostrano quanto sia stato importante per il Toro cambiare allenatore. In ogni caso, nonostante gli ultimi risultati siano stati molto positivi, la squadra di Nicola dovrà continuare a lottare perché la salvezza non è stata ancora raggiunta.

Davide Nicola
Davide Nicola
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 19-04-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Peterpann
Peterpann (@peterpann)
7 mesi fa

D’accordo con il senso del “compitino” svolto con la redazione di questo articolo da premio Pulitzer, ma almeno rileggerlo prima di pubblicarlo, carissimi redattori ? A commentarlo con caxxate ed inesattezze ci pensiamo già noi utenti….

Charlie66
Charlie66 (@charlie66)
7 mesi fa
Reply to  Peterpann

🤭🤭

Nasce la Superlega: cos’è, come funziona e quali sono i 12 club fondatori

Cairo: “Agnelli è un Giuda! Lui e Marotta si vergognino”