La difesa crolla e il Torino supera il numero di reti incassate lo scorso anno: nel 2008/2009 gli stessi numeri condannarono i granata alla Serie B

Altro giro altra vergogna: il proverbio non era propriamente questo ma per il Torino dell’ultima settimana calza a pennello. Dopo l’umiliazione inflitta alla squadra di Mazzarri dall’Atalanta con un 7-0 allucinante, Belotti e compagni si sono arresi prima al Milan, abbandonando la Coppa Italia, e poi al Lecce che con il poker al Via del Mare conquista il primo successo casalingo. Un trittico di sconfitte che diventano ancora più amare, come se non bastasse il risultato in sé, se si considerano i numeri. Quelli difensivi in particolare: 15 reti incassate in una settimana appena e 39 gol subiti in totale in questo campionato. Una debacle sotto tutti i punti di vista: una difesa trasformata da muro a colabrodo, una squadra ridotta all’osso da un mercato inesistente e numeri che fanno riemergere spettri pericolosi dal passato granata.

Tracollo difesa: superate le reti incassate la scorsa stagione

Partiamo dal numero di reti incassate: 15 in una settimana, si diceva, ma soprattutto 39 in totale. Una cifra per nulla irrisoria: con le 4 reti incassate contro il Lecce, infatti, il Toro di Mazzarri non ha solo raggiunto ma anche superato il numero di gol presi lo scorso anno.

E i conti non sono circoscritti solo alla 22^ giornata. Nella scorsa stagione, infatti, dopo lo stesso turno di campionato il Torino aveva incassato appena 22 reti mentre a fine anno chiuse la stagione con un passivo di 37 gol. Due in meno di quelli incassati fin ora dalla squadra di Mazzarri: numeri che certamente non fanno ben sperare, soprattutto se si considerano i precedenti.

Torino, 39 reti incassate: nel 2008/2009 segnarono la Serie B

Il traguardo, se così si può chiamare, di 39 reti subite non solo rappresenta un’involuzione globale della difesa e di tutto il Torino ma, come anticipato, non può non rievocare vecchie delusioni. E in questo caso lo sguardo torna necessariamente alla stagione 2008/2009, terminata con la retrocessione in Serie B.

In quella stagione, iniziata curiosamente con la vittoria proprio contro il Lecce, i granata terminarono l’anno al terzultimo posto con 61 reti incassate. Molte di più di quelle attuali, è vero, ma è il parziale alla 22^ giornata ad essere emblematico. I gol incassati al termine del medesimo turno di campionato, infatti, furono 37. Un precedente che di certo, dopo l’ultima settimana, il Toro preferirebbe non rivangare.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-02-2020


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
radice10
radice10
4 anni fa

Ancora con Bonifazi? ma lo ha visto in queste due partite contro Bologna è Lazio cosa ha combinato? Talmente forte che la Fiorentina ha pensato bene di prendere il brasiliano Igor quello che una volta arrivato Bonifazi doveva fare la sua riserva. Un’ultima cosa basta con questa storia del vivaio… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

beh si. bravo. commentone l’inter senza lautaro – lukako sarebbe? la lazio senza gli oltre 20 gol di immobile sarebbe? l’atalanta senza papu e ilicic… solo la gobba, le puoi togliere 11 campioni e ne schiera altrettanti. preferisci cosi? beh basta fare il salto del fosso ma abbiamo amicizia comune… Leggi il resto »

Pedric
4 anni fa

Ma pure gobbo sei? Il nostro amico comune non ce lo aveva detto. Ora lo chiamo

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  Pedric

OT. non interessa

Pedric
4 anni fa

Sei davvero infantile.

I Top (il Lecce) e i Flop (il Toro) della partita: granata rimasti negli spogliatoi

Parigini: “Al Toro messo fuori rosa, scendo in B con umiltà”