I dati ufficiali finora parlano di 11.492 abbonamenti sottoscritti, ma c’è tempo fino al 19 settembre. La Serie A cresce soprattutto grazie al Milan

Torino all’undicesimo posto. Almeno, e soltanto (ci si augura), nella classifica degli abbonamenti di Serie A. La campagna “Il Dodicesimo uomo sono io” intrapresa dalla società granata ha finora portato ad un leggerissimo incremento rispetto alla stagione passata. Da 11.468 tessere si è passati alle 11.492 finora sottoscritte, pari ad un riempimento del 41% del “Grande Torino”. I dati ufficiali, anticipati da Toro.it la settimana scorsa, raccontano di un +24 sulla prima stagione con Mihajlovic alla guida. Risultato che conferma la crescita costante degli ultimi anni, ma che dà conto di un entusiasmo ancora in parte da creare nella stagione che, secondo i programmi societari, potrebbe portare all’Europa. L’ultimo slancio di mercato, però, potrebbe portare ad un colpo di coda negli ultimi giorni. E i 1500 accorsi ieri al Filadelfia sono certamente un buon segnale in tal senso. Di bilanci, poi, si parlerà il 19 settembre, giorno di chiusura della campagna.

Intanto, allargando l’orizzonte, la Serie A cresce. In totale, rispetto alla stagione scorsa, gli abbonamenti salgono del 12%: quasi 31.000 tessere in più. Metà del merito va certamente dato al Milan. La faraonica campagna rafforzamenti intrapresa da Fassone e Mirabelli ha portato ad un aumento di 14.599 abbonati, dato che porta i rossoneri al primo posto della speciale classifica con 31.000 tessere sottoscritte. Stabile la Juventus che ha fatto registrare un nuovo sold-out chiudendo la campagna con largo anticipo. Cresce, e non poco, anche la Lazio che passa dalle 5.000 tessere della scorsa stagione alle 11.000 di questa stagione. Chi invece non può certamente sorridere è la Fiorentina. La smobilitazione messa in atto dalla società gigliata ha portato ad una perdita di 3.000 abbonati, dato peggiore tra le venti squadre di A. I gigliati, comunque, possono vantare il sesto posto in graduatoria, dietro alle milanesi, alla Juventus e a Roma e Genoa. Poi, prima del Torino, c’è spazio ancora per Sampdoria (16.400 abbonati), Atalanta (14.041), Bologna (13.054) e Udinese (11.662). Chiudono la classifica Napoli e Sassuolo, entrambe al di sotto delle 6.000 sottoscrizioni.

(Dati della Gazzetta dello Sport)


213 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tric
tric
4 anni fa

Facciamo risultati e lo stadio si riempirà di nuovo. Tutto lì.

Carlo (Il Toro nell'èra di Niang)
Carlo (Il Toro nell'èra di Niang)
4 anni fa

Non c’è un solo acquisto del Toro che abbia fatto una buona stagione lo scorso anno: tutte stagioni brutte o pessime. Ma noi sappiamo che è un grande mercato: bene, vi consiglio di fare i DS, se lo sapete già che giocheranno bene i nuovi acquisti: perché a fare i… Leggi il resto »

Carlo (Il Toro nell'èra di Niang)
Carlo (Il Toro nell'èra di Niang)
4 anni fa

giusto per rispondere a chi ha scritto ieri qui.

mas63simo
mas63simo
4 anni fa

Per portare tifosi allo stadio ci sono solo due modi : campagna acquisti di un cert tipo e risultati sportivi. Senza quelli puoi chiamarti Milan Inter juve roma Toro ecc. gli stadi non si riempiono questa è una legge che vale per tutti !

Mimmo75
Mimmo75
4 anni fa
Reply to  mas63simo

E’ un concetto che cozza contro la nostra “unicità” e “specialità”. Per me unici e speciali sono quelli che (potendo) si abbonano sempre e comunque, proprio perchè non guardano nè ai risultati nè ai mercati, come fa invece il tifoso medio.

sofferenza (Ventura umiliato, godimento consolidato)
sofferenza (Ventura umiliato, godimento consolidato)
4 anni fa
Reply to  Mimmo75

E’ la ns unicità che fa si che noi si riesca a riempire un mezzo stadio per una partita di youthleague mentre poi facciamo fatica a riempirlo per un derby in casa. Quando i ns valori, spero almeno tu sappia di che cosa stia parlando, sono anteposti a tutto e… Leggi il resto »

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
4 anni fa

Mi hai tolto le parole dai tasti…io sono a roma e per ovvi motivi posso venire 2 volte l’anno altrimenti avrei sottoscritto 2 abbonamenti. Ritengo comunque che a prescindere da tutto la campagna acquisti appena conclusa meritasse più fiducia. Rispondo Però ai tifosi del bilancio che come dagli stessi più… Leggi il resto »

Alberto (Lovi)
Alberto (Lovi)
4 anni fa

ma bravo bravo!

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
4 anni fa
Reply to  Alberto (Lovi)

Forse a 600 km di distanza le cose si vedono più chiare….

Mimmo75
Mimmo75
4 anni fa

Non ci capiamo. Io tifo la maglia e del resto non me ne frega niente. Né di Cairo, né di Ventura o Miha né di Vives né di Belotti. E non ho bisogno di nessuno stimolo per tifare. Mi separa solo la distanza fisica dal Toro altrimenti ci metterei le… Leggi il resto »

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
4 anni fa
Reply to  Mimmo75

Anche io se per questo, ciò non toglie che questo è il primo anno che la plitica della società cambia rotta dopo 12 anni di bugie e illusioni sfumate all’ultimo giorno…sai come è le persone non dimenticano se calpestio le loro passioni….a meno che non hanno l’Alzheimer. ….

mas63simo
mas63simo
4 anni fa
Reply to  Mimmo75

La nostra unicità è finita quando Cairo ha preso il Toro mettendolo sullo stesso piano delle altre società che possiede( editoria rcs la sette )

Calciomercato Torino, Petrachi: “Solo il tempo valuterà il nostro operato”

Torino, la rinascita di Obi: ora Mihajlovic ha quattro titolari