Longo vuole affollare l'area. E il Torino si allena (anche) sui cross - Toro.it

Longo vuole affollare l’area. E il Torino si allena (anche) sui cross

di Francesco Vittonetto - 3 Marzo 2020

Dal Filadelfia / Gli incitamenti durante la partitella: “Riempite l’area”: Longo vuole più giocatori in grado di sfruttare i cross. E a fine allenamento…

“Riempite l’area”, “Vai dentro”. Le urla di Moreno Longo non passano mai inosservate. Durante la partitella di questo pomeriggio al Filadelfia, il tecnico si è concentrato in particolare sulla fase offensiva del suo Torino. Invitando gli attaccanti – inteso qui come tutti i calciatori deputati ad attaccare nel corso di ogni azione – ad affollare l’area di rigore per sfruttare al meglio i cross dalle fasce. Riempire gli spazi e fare densità, per aumentare le occasioni da gol anche in partita. In questo modo il tecnico punta a correggere uno dei difetti che la sua squadra si porta dietro da diversi mesi ormai.

Il Torino e quei difetti in fase offensiva: così Longo sta lavorando

I numeri non lasciano spazio a dubbi: il Toro fa una gran fatica a produrre azioni pericolose. Ma, paradossalmente, è anche una delle squadre della Serie A che arriva più volte al cross: 148 traversoni utili e 126 sbagliati, dicono le statistiche della Lega.

Per tramutare la potenza in atto serve lavorare per occupare intelligentemente le porzioni dell’area di rigore. Non solo con le punte, ma anche con l’esterno opposto e con un centrocampista. Per dare più soluzioni al crossatore e mettere in difficoltà le difese avversarie.

L’allenamento specifico sui cross

Non a caso, al termine dell’allenamento, Longo ha fatto svolgere al suo reparto offensivo un lavoro specifico: De Silvestri e Millico mettevano palloni in area, Belotti, Zaza, Verdi e Berenguer (ma anche Meité) si alternavano per andare a calciare in porta.

Un’altro fondamentale tecnico-tattico – dopo le uscite palla al piede dalla zona difensiva – sul quale il tecnico granata vuole lavorare in questi giorni di pausa forzata. Il tempo c’è, meglio sfruttarlo.

più nuovi più vecchi
Notificami
ardi06
Utente
ardi06

148 cross di cui 126 sbagliati è l’ennesimo ridicolo record. Sono pagati minimo qualche centinaio di migliaia di euro e hanno i piedi di piombo. Qualcuno disse che la fortuna, per una persona, è la manna più grande

fafi100 2.0
Utente
fafi100 2.0

Leggi bene. 148 utili e 126 sbagliati. È un po’ diverso anche se la sostanza è che non facciamo gol

Ultrà
Utente
Ultrà

ce ne sono quando va bene…3 di troppo…quando va male…4…ma la domanda è quando arriveranno a calciare i cross…anche se non sono indirizzati in area…