Ansaldi, tra calcio e hockey: incontro con le argentine del CUS Torino

2

Cristian Ansaldi ha incontrato al Filadelfia una delegazione argentina della squadra femminile del CUS Torino Hockey a sorpresa

Una splendida sorpresa quella organizzata dagli argentini del CUS Torino Hockey per Cristian Ansaldi. Gli hanno infatti fatto visita l’allenatore Roberto Arroyo e le giocatrici Ana Maria Bignon, Eugenia Piermarini e Mariana Zanier in un allenamento al Filadelfia. Per omaggiarlo gli hanno regalato un bastone da hockey, come simbolo delle loro origini argentine: è infatti uno sport molto diffuso a Rosario, la città natale di Ansaldi e di tre dei 4 delegati del CUS. Le ragazze e l’allenatore hanno poi invitato il giocatore granata a portare i suoi figli a provarlo. Lui ha apprezzato molto il gesto e ha contraccambiato donando ad ognuno di loro una maglia del Torino. Un chiaro esempio dell’unione che lo sport è in grado di creare.

Please Login to comment
1 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
UltràGiankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro) Recent comment authors
  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Utente
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)

Peccato non ci fosse Savic.

Ultrà
Utente
Ultrà

ma è hockey sul prato…vale lo stesso? beh…in fondo giocherebbe comunque in porta piccola…