Ansaldi: “Juve-Atletico? Difficile fare tre gol a Simeone”

di Francesco Vittonetto - 12 Marzo 2019

Il difensore del Torino Cristian Ansaldi ha parlato ai microfoni di Radio Marca: “Restiamo umili per arrivare lontano”. E su Juventus-Atletico…

Cristian Ansaldi ha rilasciato un’intervista all’emittente spagnola Radio Marca, parlando del momento del Torino e della sfida ormai imminente tra Juventus e Atletico Madrid, sua ex squadra. L’argentino parte proprio dal Toro, in piena corsa per l’Europa League: “Abbiamo l’obiettivo di conquistare l’Europa, ora siamo a sei punti dalla Champions League. Dobbiamo restare umili, solo così possiamo arrivare lontano”. Il passato nei colchoneros, però, non lo dimentica: “Sono al quarto anno in Serie A, il calcio in Liga è più tecnico di quello italiano. Mi sarebbe piaciuto restare all’Atletico, mi ha aiutato a crescere tanto e la Spagna è un Paese che amo”.

Ansaldi su Juventus-Atletico: “A Simeone è difficile fare tre gol”

Ansaldi poi commenta si concentra su Juventus-Atletico Madrid, ritorno degli ottavi di Champions League. I bianconeri dovranno rimontare il pesante 2-0 patito nella capitale iberica, “ma il risultato dell’andata non mi ha sorpreso”, sostiene il granata, che poi prosegue: “Comunque può accadere di tutto. La Juve è una squadra molto forte in casa, ma è difficile fare un gol contro l’Atletico perché ha una grande difesa. Figuriamoci farne tre”.

più nuovi più vecchi
Notificami
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
Utente
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)

Mamma mia…che incubo…svegliarsi sul divano e scoprire che…quelli che odio…maledet ti…echi di sì…in fa mi….

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
Utente
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)

Male/detti…schi/fosi .infa/Mi…

esulegranata
Utente
esulegranata

Spagnoli polli e tremebondi. I gobbi, mi costa ammetterlo, hanno dato l’anima e hanno meritato. Dopo il 3-0, giusto per ricordarci chi sono, hanno simulato e perso tempo secondo il loro stile da truffatori, però stasera non c’è stata partita.

Vanni(CAIROVATTENE)
Utente
Vanni(CAIROVATTENE)

Avremmo fatto piu’ bella figura noi. Giocare per non giocare il nostro e’ un fenomeno. Poi che a qualcuno non piaccia, Belotti non lo hanno tutti; volete mica paragonare Belotti (in una squadra come la ns o l’Atletico) con Morata?

ale_maroon79
Utente
ale_maroon79

Cristian, col pallone sei bravo, ma coi pronostici….

Vanni(CAIROVATTENE)
Utente
Vanni(CAIROVATTENE)

Che ci piaccia o no Ronaldo e’ un campione ed i campioni quando devono, fanno la differenza. Il problema e’ che sono rimasti lui, di testa e Messi coi piedi. Griezmann, M’Bappe’, Salah sono forti ma devono essere aiutati. Son passati i tempi di Leo, Falcao, Zico, Cerezo, Maradona, Platini.… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE)
Utente
Vanni(CAIROVATTENE)

Van Basten, Gullit, Mattheus. Ma oggi chi ha dei campioni cosi’?