Daniele Baselli si ferma per l’ennesima volta a causa di un problema alla caviglia e resta in dubbio per Torino-Roma

Sembrava essere rispuntata la luce in fondo al tunnel per Daniele Baselli, ma è invece tornato il buio. Il centrocampista ha infatti riscontrato l’ennesimo problema fisico, che potrebbe tenerlo lontano dai campi per qualche tempo. Difficile vedere il suo nome nella lista dei giocatori disponibili contro la Roma nel match in programma per domenica alle ore 18.00, cosa già accaduta all’andata con i giallorossi, dove a fermarlo sono stati gli strascichi per l’operazione subita dopo la rottura parziale del crociato.

Baselli, già tre stop dopo il rientro dall’operazione al crociato

Nell’ultimo allenamento infatti, il numero otto della formazione granata non ha preso parte alla seduta di lavoro svolta dai compagni. Solo terapie alla caviglia per lui, la stessa che gli aveva già dato problemi contro l’Inter, costringendolo a lasciare il campo anticipatamente. Arrivato al quarto problema di salute stagionale ha infatti collezionato solamente sette presenze e la fortuna continua a non assisterlo. Prima il crociato, poi il Covid, la caviglia ed infine la ricaduta, non aiutano la sua situazione.

Baselli, il tempo stringe per la salvezza e Nicola potrebbe non attendere

Rilanciato dall’arrivo di Nicola, Baselli è riuscito a tornare in campo diversi mesi dopo l’operazione, mettendosi a disposizione del tecnico e della squadra per contribuire alla salvezza. L’unica volta in cui è stato schierato titolare però, non ha portato a termine la partita per cause di forza maggiore, interrompendo di nuovo la continuità parzialmente ritrovata ed il graduale ritorno in campo. La fragilità fisica potrebbe costare caro al centrocampista: le gerarchie di Nicola, con il tempo che stringe, non attendono.

Daniele Baselli
Daniele Baselli
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-04-2021


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa
7 mesi fa

Calma ragazzi, aspettiamo a darlo per finito! In ogni caso a metà campo con l’arrivo di Mandragora e il cambio di ruolo di Verdi, le alternative non mancano.

Simone4Toro
Simone4Toro
7 mesi fa

L’uomo di cristallo…
Giovane di belle speranze, mai realmente sbocciato.
Per Cairo ..una plusvalenza mancata…darò che fu preso assieme a Zappacosta.. proprio per fare plusvalenza.
In bocca al lupo per la salute..ma non è uno da farci affidamento .

rokko110768
rokko110768
7 mesi fa

Mi dispiace moltissimo, per l’atleta e l’uomo in primis che mai ha fatto mancare impegno e dedizione alla Maglia. Ho il serio timore che sia fragile e questo potrebbe essere un problema anche per il proseguio nel Toro. In bocca al lupo Daniele, speriamo che sia solo sfiga e che… Leggi il resto »

Torino, riecco Massa: bilancio negativo con il fischietto di Imperia

Toro, stipendi alti e basso rendimento: ogni punto costa 1,76 milioni