Preciso e puntuale, Buongiorno si è imposto come titolare nella difesa a tre del Torino. E Juric lo prova anche da esterno

E’ stato fuori a lungo, a studiare per fare il titolare. Ma adesso Alessandro Buongiorno si sta prendendo il suo spazio. Da tre partite, il Torino ha una novità nell’undici: non c’è più Ricardo Rodriguez nel terzetto completato da Djidji e Bremer, ma il classe ’99 cresciuto nel vivaio del Toro. Non c’è nulla di definitivo, perché questo ha insegnato fin qui l’avventura di Juric, ma è un segnale: il centrale è cresciuto, si è migliorato pian piano al Filadelfia e ora ha messo un passo in avanti tra sé e lo svizzero, che pure aveva fatto bene in quest’avvio di campionato.

Gli elogi per la partita contro la Sampdoria e le prove da esterno

Contro la Sampdoria, Buongiorno ha sfoderato la miglior prestazione della sua stagione, fin qui. Puntuale negli interventi, aggressivo e propositivo in fase offensiva. Nel primo gol, ad esempio, il suo inserimento apre lo spazio per lo sviluppo successivo dell’azione, che porta Praet a segnare.

Poi c’è un’aggiunta, che potrebbe rivelarsi in futuro preziosa. Quella prova, di qualche minuto, da esterno a sinistra del 3-4-2-1. Uscito Ola Aina, è andato lui ad occupare la zona precedentemente percorsa dal nigeriano. Così ha commentato Juric: “In questo periodo l’ho visto esplosivo, pimpante, in attacco è stato molto propositivo, in emergenza può fare anche il vice Aina, sta crescendo, anche se io lo preferisco comunque nei tre dietro“.

Alessandro Buongiorno
Alessandro Buongiorno
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 31-10-2021


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
toro e basta
toro e basta (@toro-e-basta)
1 mese fa

Buongiorno è giovane e potrà crescere ancora, e come esterno non è stato niente male
Lui e Singo sono il futuro,
Speriamo anche in buone prestazioni di Kone

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
1 mese fa
Reply to  toro e basta

Kone ho capito che piace sa Juric. Non mi stupirei lo facesse giocare ancora

andrepinga
andrepinga (@andrepinga)
1 mese fa

non sara’ mai un velocista vista la struttura fisica, mi ha stupito il piede, ha fatto un cross perfetto e buone aperture.

toro e basta
toro e basta (@toro-e-basta)
1 mese fa
Reply to  andrepinga

Come centrale nello stacco aereo ha preso sempre la palla all’avversario, è ovviamente molto più bravo in quel ruolo, ma non mi è dispiaciuto come esterno

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
1 mese fa

Ieri buongiorno mi è piaciuto molto.
Personalità in attacco, attenzione ed efficacia in difesa
Ragazzi, ci pensate, in un Toro che funziona ci sono anche 2 prodotto del vivaio (lui e Singo)

Singo accontenta Juric: ecco il gol che mancava al Toro

Djidji, Lukic e Linetty, i simboli del Toro restaurato: le nuove gerarchie di Juric