Torino, Cairo duro su Ventura: “Mi è sembrato più ospite che selezionatore”

36
belotti calciomercato torino
CAMPO, 12.2.17, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 24.a giornata di Serie A, TORINO-PESCARA, nella foto: Andrea Belotti, Urbano Cairo

Il presidente del Torino Cairo parla all’indomani dell’eliminazione dell’Italia: “Belotti? Ora deve pensare al campionato”

Ha confermato tutta la sua delusione, anche all’indomani della partita contro la Svezia. Il presidente del Torino, Urbano Cairo, è intervenuto prima di partecipare alla commissione dei diritti tv della Lega di Serie A, tema ampiamente caro al patron granata, che ha parlato a tutto tondo sulla Nazionale e su Ventura. “Le responsabilità sono molte” ha dichiarato Cairo, “il calcio italiano ha fatto male nelle ultime due edizioni dei Mondiali, e ora è il tempo di pensare a una rifondazione globale, a partire dalle radici. Non voglio entrare nel merito delle dimissioni di Tavecchio, ma è di importanza notevolissima il fatto che non siamo entrati al Mondiale dopo 60 anni. Ventura? Vedremo cosa succede, ma non ho visto il Ventura che conoscevo. Come ct mi è sembrato più ospite che vero e proprio selezionatore“.

Su Ventura, poi, Cairo continua a essere duro: “Forse è più un allenatore da squadra che da Nazionale. Come ct ha avuto i giocatori per poco tempo a disposizione. Anche ieri non si è visto il vero Ventura: con giocatori alti due metri, giocare tutte le palle alte significa sbattere su un muro. È il contrario di ciò che andava fatto“. E ora bisogna ripartire. Anche se l’uscita dai Mondiali penalizza anche i club, per ciò che riguarda le valutazioni di calciomercato. Ed è inevitabile che il ragionamento possa essere fatto anche su Belotti, su cui rimane quella clausola da 100 milioni che avrebbe avuto un significato diverso in caso di prestazioni positive anche in Azzurro. Di mercato non parla, Cairo, ma vuole dal Gallo un grande seguito di stagione: “Il suo Mondiale sarà ora il Campionato“, ha dichiarato il numero 1 granata.

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
ALELUX77
Utente

Io lascerei recuperare Belotti. Lo farei allenare. E’ rientrato troppo in fretta da un infortunio serio. Ha Bisogno ancora di tempo. Il suo è un tipo di gioco che definirei Irruento e che quindi può essere espresso solo se nel pieno delle proprie capacita fisiche che ora non ha.

Joel19
Utente

Innanzitutto deve ritrovare la forma e poi a fine campionato se l’unico obiettivo centrato sarà la salvezza, molto facilmente partirà a cifre di gran lunga inferiori alla famosa clausola…..

Stoner
Utente

A me preoccupa il gallo dove troverà le motivazioni on questo campionato di merda ?????