Torino, Cairo: “Niang? Non ha chiesto a nessuno di andare via”

52
Cairo
CAMPO, 18.4.18, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, Serie A, TORINO-MILAN, nella foto: Urbano Cairo

Il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha parlato a margine della presentazione dei palinsesti di La7: “Di Bremer e Meité mi dicono meraviglie”

Fa il punto anche sul mercato del Torino, Urbano Cairo, a margine della presentazione dei palinsesti di La7. Il presidente granata si è detto subito soddisfatto dei nuovi arrivi: “Izzo è un giocatore veramente forte, con le caratteristiche da Toro. Di Bremer e Meité mi dicono meraviglie. Ma il nostro mercato non è ancora finito”. Già, non è finito. E potrebbe proseguire con qualche intervento sulle corsie laterali, dopo l’addio di Barreca: “Per quanto riguarda il discorso degli esterni, vediamo… diciamo che sicuramente lì potremmo fare ancora qualcosa”. Poi una battuta anche sulle cessioni, necessarie per il prosieguo delle trattative, e in particolare su Niang: “Non ha chiesto a nessuno di andare via, è in vacanza perché ha fatto il Mondiale. È un giocatore importante che in alcune partite, giocando da punta, ha dimostrato un grande valore. Può fare molto bene”.

Cairo sul Torino: “Abbiamo un sacco di attaccanti”

Sul sovraffollamento in attacco, Cairo ribadisce quanto detto dal direttore sportivo Petrachi appena ieri: “Oggi abbiamo davanti giocatori come Belotti, Niang, Iago Falque, Ljajic, che è come se fosse una punta, Edera, che è un giovane molto bravo a cui abbiamo rinnovato il contratto e sul quale crediamo moltissimo, Berenguer, che abbiamo comprato l’anno scorso, e Boyè. Insomma, davanti abbiamo un sacco di giocatori”. E infine su Belotti, vicino all’addio nella passata stagione e ora certo della permanenza, dopo una stagione non al top: “Sì, Belotti potevo venderlo l’anno scorso, ma è sereno e farà benissimo nella prossima stagione”.

Cairo su CR7: “Siamo qui per parlare di La7…”

Da Cairo anche una battuta su Cristiano Ronaldo, da due giorni nuovo giocatore della Juventus: “Oggi parliamo di La7 non di CR7 – scherza subito il presidente granata -. L’arrivo di Ronaldo illumina il calcio italiano, il suo arrivo è importante per il campionato italiano e lo rende interessante per il mondo intero. Per il resto, ho avuto molto da fare e non ho avuto tempo di fare altre valutazioni”.

 

più nuovi più vecchi
Notificami
Alberto Fava
Utente
Alberto Fava

Niang ? Spero che vada: Marsiglia, Nizza o dove meglio gli aggrada.
Via, non è da Toro, esperimento fallito.
Almeno per me.

rimbaud
Utente
rimbaud

Niang nel suo ruolo non mi è dispiaciuto..senza strafare ha dimostrato che ha senso del gol e per un attaccante èimportante..se entrasse davvero in forma sarebbe devastante..quell’asino che l’ha portato lo faceva giocare esterno per mettere sadiq nel mezzo. La colpa è anche della società si doveva scegliere un allenatore… Leggi il resto »

mas63simo
Utente
mas63simo

Se entrasse in forma ? È un anno che deve farlo ! Penso che dopo tutto questo tempo la forma sia quella. E i mondiali hanno dato la stessa risposta.

rimbaud
Utente
rimbaud

Non fraintendermi so che il giocatore appare svogliato, però vorrei sottolineare come quando sia stato fatto giocare nel suo ruolo abbia sempre timbrato ..un brocco non è quindi ..attenzione. Abbiamo molti attaccanti , dopo la scelta scellerata di miha con questa rosa non si doveva scegliere un tecnico da 352… Leggi il resto »

Alberto Fava
Utente
Alberto Fava

Punti di vista. Per me Niang è rientrato in un’operazione tra società (leggi Cairo e Milan). Mihailovic, e credo nessun allenatore Mazzarri compreso abbiano titolo sui “nomi”. Al massimo possono tracciare profili che ritengono necessari. Il “grano” lo maneggia uno solo. E questo è il mio punto di vista. Quanto… Leggi il resto »

odix77
Utente
odix77

Però alberto dobbiamo provare a smettere di fare congetture almeno quando ci sono diciarazioni precise in merito… se cairo e petrachi parlano molti qui non credono a niente e neanche a torto, ma dopo l’esonero di miha niang ha dichiarato : sono dispiaciuto il suo esonero è anche in parte… Leggi il resto »

Alberto Fava
Utente
Alberto Fava

Congetture? Io direi punti di vista. Il mio è: – Niang è stato esclusivamente un business tra società . – Non credo che Mihailovic, Ventura prima di lui e Mazzarri adesso, possano imporre calciatori. Penso che al limite possano suggerire la possibilità di fare “ buoni investimenti”. – Niang non… Leggi il resto »

pennina
Utente
pennina

lazzari e laxalt sulle fasce e finiamo dove avremmo già dovuto finire un anno fa…

tore110
Utente
tore110

Se prima dei due nuovi fenomeni di cui ” dicono meraviglie ” (Cairo dixit) eravamo all’85%…

odix77
Utente
odix77

laxalt ovviamenmte lo vorremmo tutti…. solo un dubbio, 15 milioni per laxalt li dareste ai liguri??? mi spiego meglio… io ovviamente si, ma mi sembra una valutazione leggermente alta….. per quanto riguarda lazzari invece è un buon giocatore ma “difsa” meno di zero… ha spunti importanti davanti, ma a livello… Leggi il resto »