L’ex difensore del Toro Castan attraverso i suoi profili social ha annunciato il suo ritiro dal calcio giocato

Leandro Castan, all’età di 35 anni, ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo. È stato proprio il brasiliano ad annunciare il suo ritiro dal calcio giocato attraverso i suoi canali social. Castan nella sua carriera ha avuto anche una parentesi al Toro nella stagione 2016/2017, dove ha collezionato 14 presenze. L’ex difensore del Sampdoria era arrivato all’ombra della Mole nell’estate del 2016 in prestito dalla Roma, per poi far ritorno nel club giallorosso un anno dopo. Queste le parole pronunciate dal brasiliano nel post in cui ha annunciato il suo ritiro: “È arrivato il momento più difficile per un calciatore. Dio mi ha dato più di quello che ho sognato, mai avrei immaginato di giocare nelle squadre in cui ho giocato e di vincere quello che ho vinto. Non immaginavo nemmeno che, a 27 anni, nel momento migliore della mia carriera, dopo un giramento di testa, i dottori mi potessero dire che non avrei più giocato a pallone. Non sapevo cosa pensare. Oggi, 8 anni dopo, posso dire che è finita. Non sono più riuscito ad arrivare a vincere trofei o a giocare ad alto livello ma ho vinto l’avversario più difficile della mia vita. Ringrazio tutti quelli che mi hanno aiutato a continuare la mia carriera. Ringrazio la Roma, Walter Sabatini che è stato come un padre per me. Garcia mi ha dato un sostegno incredibile, tutti i tifosi mi hanno dato un appoggio incredibile, grazie a tutti i miei amici italiani che mi hanno aiutato in questo percorso. Io ricorderò delle cose buone. Un abbraccio grande”.

Leandro Castan
Leandro Castan

2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
toroby8
toroby8
1 mese fa

lo ricordo con simpatia. a cusa dei problemi che ricordiamo tutti, non è stato certo un calciatore trascendentale da noi, però si vedeva che era fatto di una stoffa “diversa” da quella di cui ci siamo abituati ultimamente

Sunnapunna
Sunnapunna
1 mese fa
Reply to  toroby8

Assolutamente

Millico non convocato per l’Austria: nessun caso, ecco perché è a Torino

Torino, il nuovo staff tecnico: Juric cambia il match-analyst