Torino-Chievo, tra i clivensi sono 4 gli ex granata

di Giulia Abbate - 16 Novembre 2017

Gli ex di Torino-Chievo / Da Sorrentino a Meggiorini, passando per Birsa e Pellissie, sono 4 gli ex della partita. Nessuno tra le fila granata

Dopo la delusione Mondiale e gli impegno delle Nazionali, si torna al campionato e a Torino-Chievo che domenica pomeriggio riporterà Belotti e compagni sul terreno del Grande Torino con l’obiettivo di proseguire nel nuovo ciclo positivo inaugurato con la vittoria contro il Cagliari e il pareggio in casa Inter. Una partita, quella di domenica, che tra le fila del Torino non vedrà la presenza di alcun ex, al contrario del Chievo. Tra gli ospiti, infatti, sono ben 4 i clivensi ad aver vestito anche la maglia del Torino. Partendo dalla porta, il primo grande ex sarà l’estremo difensore gialloblu Sorrentino che proprio al Toro ha dato inizio alla sua carriera da professionista totalizzando complessivamente 98 presenze. Con la maglia granata, il portiere fa il suo esordio in Serie A il 16 dicembre 2001, partita nella quale i granata strappano un pareggio per 1-1 contro l’Atalanta. E nonostante la delusione di un fallimento che ha bruscamente interrotto la sua permanenza in granata, il portiere non ha mai celato l’affetto che ancora lo lega a questi colori e a questa maglia.

Passando al centrocampo, nella mediana del Chievo è Valter Birsa l’ex di giornata, passato dal Genoa in prestito al Torino nel 2012. Una parentesi fatta di alti e bassi quella di Birsa che resta sotto la Mole soltanto per una stagione. Una parentesi breve ma intensa nella quale Birsa contribuisce alla promozione del Torino in Serie A. Traguardo che non gli consente tuttavia di restare in granata ma che gli vale l’ingaggio prima al Milan, in cui fatica, e poi al Chievo dove trova finalmente un buon trampolino per dare una svolta alla sua carriera. Cresce invece tra le fila delle giovanili granata l’attaccante Sergio Pellissier che al Torino resterà fino alla stagione 1998/1999, anno del suo trasferimento al Varese in Serie C1. Con la maglia del Toro esordisce in Serie B il 9 marzo 1997 nella sconfitta interna contro la Salernitana. Per Pellissier, tuttavia, ci sarà l’occasione di vestire la maglia granata in appena due presenze, una in campionato e una in Coppa Italia, nelle quali non riesce a mettere a segno alcuna rete. Non un rendimento esaltante, dunque, ma ugualmente importante per un attaccante che non ha mai fatto mistero di essere rimasto molto legato al Torino. Infine, restando in tema attaccanti, è Riccardo Meggiorini l’ex più atteso dal match di domenica e anche l’ultimo in ordine di tempo ad aver lasciato il capoluogo piemontese. L’esperienza tra le fila granata di Meggiorini non si può certo dire quella del bomber di razza: per lui sono appena 7 le reti siglate in 85 presenze ma alcune restano indimenticabili. Nell’anno della promozione in Serie A, infatti, è proprio Meggiorini a siglare il gol vittoria contro la Sampdoria, una rete che ha di fatto permesso al Toro di agganciare la Serie A, mentre tutti ricordano ancora la spettacolare doppietta rifilata dall’attaccante granata all’Inter nella sfida del 2013 terminata proprio 2-2.

più nuovi più vecchi
Notificami
CBTORO
Utente
CBTORO

Birsa è stato con noi il primo anno di serie A. Redazione ……

Toro Toro Toro
Utente
Toro Toro Toro

Certo che se avessimo potuto far giocare “il tanto da qualcuno vituperato” Meggiorini al posto di Sadiq……….