La squadra di Juric ha eguagliato la striscia di inizio anno e di quello scorso. 8 il record della prima stagione del croato

Il Torino fa i conti con un periodo di scarsa ispirazione sotto porta che nel calcio, nonostante i numeri da squadra di vertice della difesa, va spesso di pari passo a una difficoltà poi ad avere la meglio sugli avversari. Nelle ultime 5 uscite soltanto 2 gol messi a segno dalla squadra di Juric e tutti in una sola partita, quella contro l’Empoli, quella da cui i granata non sanno più trovare i tre punti. La giornata precedente il Toro era riuscito grazie al rigore di Sanabria a battere il Monza nello scontro diretto per l’Europa e in quella ancora prima a imporsi sull’Udinese con i gol, uno per tempo, di Zapata e Vlasic. Da Empoli invece il Toro ha solo racimolato punticini e sconfitte. I due 0-0 dai significati diametralmente opposti con Juventus e Frosinone, l’invito alla passerella dell’Inter con rispedizione a Torino con due reti sul groppone e infine il terzo 0-0 della striscia maturato sabato scorso col Bologna. Salgono così a 5 le giornate di digiuno dei granata di Juric.

5 gare a digiuno come inizio stagione

Già eguagliata dunque la striscia partita dal 24 settembre 2023 dall’1-1 con la Roma, con in mezzo il k.o. per 2-0 con la Lazio, lo 0-0 con l’Hellas Verona, il derby perso 2-0, lo 0-3 inflitto dall’Inter e conclusasi il 28 ottobre con il Lecce, grazie allo 0-1 esterno firmato Alessandro Buongiorno. Starà al Torino dunque evitare di peggiorare il dato massimo raccolto in questa stagione, fino a questo momento identico alla peggior striscia dell’annata 2022-2023.

Il campionato 2022/2023: 5 il record

Si è fermato a 5 il digiuno di vittorie anche lo scorso anno e più o meno nello stesso periodo della stagione. Il Toro perde 1-0 a San Siro contro l’Inter il 10 settembre 2022, scivola poi con Sassuolo in casa (0-1) e Napoli al Maradona (3-1), pareggia 1-1 di fronte al proprio pubblico l’Empoli e infine capitola nel derby il 15 ottobre dello stesso anno con un gol siglato da Vlahovic. Ci è voluto un successo esterno a Udine di 1-2 con gli esotici nomi di Ola Aina e Pellegri per ripartire e trovare lo slancio per battere la volta dopo anche il Milan campione d’Italia. Da quel momento soltanto una striscia di tre match senza vittoria. Tutti e tre pareggi, tutti e tre di 1-1 con Roma, Verona e Salernitana.

21-22: 8 gare a secco per Juric

Del primo anno di Ivan Juric la striscia fin qui più lunga da quando il croato siede sulla panchina del Torino. I granata si impongono a Marassi 1-2 sulla Sampdoria con i gol di Singo e Praet e da quella giornata del 15 gennaio 2022 disimparano a vincere. Il turno successivo il Toro sbatte in casa contro il Sassuolo in una gara ai punti dominata ma al triplice fischio chiusa in parità con la rete beffarda di Raspadori in risposta a Sanabria. La squadra di Juric poi perde le gare con Udinese e Venezia, pareggia il derby del 18 febbraio 1-1 allo Stadium con gol di Belotti dopo l’iniziale vantaggio bianconero di De Ligt, prima di rimanere a secco al Grande Torino col Cagliari (1-2), di strappare due punti con Bologna (0-0 al Dall’Ara) e Inter (1-1 in casa marcatori Bremer e Alexis Sanchez) e per fare la strada di ritorno da Marassi questa volta da sconfitti di misura da un Genoa instradato verso la retrocessione (1-0 gol di Manolo Portanova). Ben 8 gare a secco di vittorie. Il Torino riesce poi a rialzarsi sabato 2 aprile 2022 nella trasferta dell’Arechi. Battuta la Salernitana 0-1, rete dagli undici metri di Belotti. Da quella gara della 31^ giornata, soltanto più due passi falsi al Grande Torino contro Napoli (0-1) e Roma (0-3).

Players of Torino FC greet the fans at the end of the Serie A football match between Torino FC and Juventus FC.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-05-2024


22 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Bologna65@
Bologna65@
13 giorni fa

Torino 19 anni di 💩 non succedeva da 🤔 Sarebbe un titolo più coerente!

direibene18
13 giorni fa

E dire che erano 5 finali.
Direibene, dai

James 75
James 75
13 giorni fa

Ma perché non siamo già matematicamente salvi?

eugenio63
eugenio63
13 giorni fa
Reply to  James 75

Grande James 75 !
Il tuo amaro quanto realistico sarcasmo è strepitoso !
Complimenti !

Torino, Zapata è partito per Verona: si proverà fino all’ultimo a recuperarlo

Verona-Torino, sarà Noslin contro Bellanova: che duello sulla fascia