Torino-Chievo, è sfida tra passato e futuro dei granata

di Giulia Abbate - 26 Novembre 2016

Il duello / Torino-Chievo sarà anche la sfida tra Adem Ljajic, presente e futuro del Toro, e Valter Birsa uno degli ex della partita

Mancano poche ore a Torino-Chievo. Entrambe le formazioni stanno vivendo un momento positivo ed entrambe hanno messo nel mirino posizioni importanti di classifica. Tre punti questa sera sarebbero fondamentali per proseguire la strada tracciata in questa prima parte di stagione. Una partita importante, quindi, tra due squadre aggressive che, per portare a casa il massimo risultato possibile, si affideranno ai rispettivi fantasisti: Adem Ljajic da un lato e l’ex Valter Birsa dall’altro.

Adem Ljajic. Mihajilovic ha spinto molto per avere il giocatore alla sua corte e il rendimento del fantasista granata sta dimostrando come il tecnico serbo avesse ragione. In poche partite Ljajic si è scrollato di dosso i dubbi che lo seguivano, dubbi soprattutto sulla tenuta mentale del giocatore non nuovo a colpi di testa, ha conquistato una maglia da titolare ed è diventato in poco tempo uno dei fari di questo Toro. Giocate impressionanti, gol a ripetizione, grinta e duttilità: insomma, un giocatore che si sta applicando al massimo per fare il definitivo salto di qualità ma soprattutto un giocatore in grado di far fare quello stesso salto a tutta la squadra. Il numero 10 granata sta diventando di partita in partita sempre più indispensabile e questa sera è chiamato ad un’altra grande prestazione: proprio lui potrebbe essere la pedina in grado di regalare la vittoria ai granata.

Valter Birsa. La parentesi in granata, seppur breve, per Birsa non è stata di certo priva di emozioni, una su tutte la salvezza del Toro nel 2013 alla quale contribuì con prestazioni importanti e 2 reti. Un rendimento che non gli consente di rimanere al Toro ma che gli apre le porte del Milan prima e del Chievo dopo. Ed è proprio con la maglia dei clivensi che ottiene i risultati migliori e soprattutto la titolarità, diventando in poco tempo uno dei riferimenti della rosa di Maran. E questa sera, il tecnico del Chievo, si affiderà proprio al suo fantasista per cercare di ottenere un risultato importante tra le mura dello stadio Grande Torino, dove il Chievo ha vinto in una sola occasione. “Venderemo cara la pelle” ha detto Maran in conferenza stampa e Birsa sarà certamente una delle frecce all’arco del tecnico clivense per mettere in campo la miglior partita possibile.

più nuovi più vecchi
Notificami
Dutur
Utente
Dutur

Ciao ragazzi . Questo è il mio primo accesso a questo forum , composto da malati di Toro come me ! Questa partita mi fa venire in mente la penultima giornata del girone di ritorno del campionato 1997/98 di serie B , quando un Chievo ormai privo di obiettivi arrivo’… Leggi il resto »

Giovanni64
Utente
Giovanni64

Ma perché Maran ce l’ha così tanto col Toro?

mi piace la bionda
Utente
mi piace la bionda

perchè qualcosa deve dire. come allenatore è bravo, ma guarda che squadretta ha. quindi la mette sul piano della grinta e della corsa, oltrechè sulle mazzate. dimenticando che gente che “ha carattere” ne abbiamo anche noi: acquah, maxi, boyè, oby, benassi, castan, rossettini. 😉 in più di loro abbiamo i… Leggi il resto »

Giovanni64
Utente
Giovanni64

Penso che sia come dici tu… Inoltre ha allenato il Catania e forse è stato influenzato dato i cori che li ci hanno riservato… Anche se non credo, visto che anche Miha ha allenato li….

VM8
Utente
VM8

Quali cori Pelide?

Giovanni64
Utente
Giovanni64

Toro e rosa stessa merda e stessa cosa, granata e rosanero il vostro posto è al cimitero, rosa e granata tornerete a Licata…

Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)
Utente
Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)

Vorrà dire che, ad un prezzo stracciato, potremmo pure fargli lo scalpo.??????
Se, e solo SE, la mettono sul piano delle ‘mazzate’, dentro Obi, Acquah, Boyé con Castan ad insegnare e Sinisa ad incitare. Fuori le signorine, vediamo come va a finire.
Maran, prenota il frecciarossa in anticipo che è meglio.

X