Torino, la classifica cies dei giocatori per numero di giocatori schierati

Torino, 73 giocatori cambiati negli ultimi 5 anni: i dati del Cies

di Giulia Abbate - 8 Aprile 2020

Dall’analisi del Cies arriva la classifica mondiale dei club che hanno cambiato più giocatori negli ultimi 5 anni: in Serie A guida il Genoa

E’ terzultimo il Torino, davanti solo a Juventus e Napoli. No, non si tratta di un ribaltamento strano della classifica di Serie A ma di una speciale analisi fatta dal Cies, l’osservatorio calcistico, che ha stilato una graduatoria mondiale basandosi sul numero dei giocatori schierati negli ultimi 5 anni da ogni squadra tenendo in considerazione le 87 prime divisioni del mondo del calcio. Ma torniamo alla Serie A. In Italia, per l’appunto, i granata risultano terzultimi con 73 giocatori schierati dal 2015 ad oggi e una media di 14 nuovi giocatori all’anno. Dietro i granata, i bianconeri ne hanno cambiati 72 mentre i partenopei chiudono la classifica con 58. A guidare la graduatoria per quanto riguarda l’Italia, invece, è il Genoa con 111 giocatori seguito dal Lecce (110), il Verona (109). Tra le altre “big”, la Roma ne ha schierati 86, 81 l’Inter, 78 il Milan e 75 la Lazio.

Cies, la classifica mondiale

Non solo il Torino e non solo l’Italia, tuttavia, sono al centro dell’analisi fatta dal Cies. In classifica, infatti, come anticipato ci sono le squadre di tutte le 87 principali leghe calcistiche mondiali tanto che a guidare la classifica complessiva è il Deportivo Pasto, squadra colombiana che dal 2015 ad oggi ha schierato ben 176 giocatori. E’ suo dunque il record che ha fatto registrare un cambiamento medio di 35 nuovi giocatori per ogni anno. In coda, al contrario, troviamo lo Shanghai Sipg che in Cina ha cambiato in 5 anni appena 44 giocatori.

La situazione in Europa

E le maggiori squadre mondiali? A differenza di quanto si potrebbe pensare, soprattutto vista la potenza economica e i soldi spesi sul mercato dalle maggiori squadre europee, anche le big inglesi e non solo non hanno cambiato molto. Il Manchester City, ad esempio, si attesta al penultimo posto del campionato inglese per numero di giocatori cambiati: 52 dal 2015 ad oggi, seguita dal Tottenham (51). Meglio hanno invece fatto l’ Arsenal, con 56 giocatori diversi, lo United (63), il Liverpool (64) e il Chelsea (65). A guidare la classifica inglese, invece, è lo Sheffield United con 92 giocatori diversi. Lasciando l’Inghilterra e trasferendoci in Spagna, è il Granada ad aver cambiato il maggior numero di giocatori (119) mentre Barcellona e Real Madrid (terzultima e penultima della classifica) ne hanno schierati rispettivamente 61 e 54.

In Germania, invece, il Bayern Monaco è penultimo con 59 giocatori diversi mandati in campo. Poco meglio ha fatto il Borussia Dortmund con 66 mentre a guidare la classifica tedesca è il Paderborn (90). Infine, in Francia sono il Metz e il Monaco ad aver cambiato il maggior numero di giocatori: rispettivamente 102 e 100 mentre ancora una volta le big chiudono la classifica con il Psg al penultimo posto con 71 giocatori schierati in 5 anni.