Il trequartista ex West Ham ha rilasciato alcune dichiarazioni dal Qatar e ha rivelato di trovarsi molto bene al Toro

Nikola Vlasic sta attraversando un periodo particolarmente positivo. Dopo un’ottima prima parte di stagione con addosso la maglia del Toro, il numero 16 granata si sta godendo l’avventura dei Mondiali in Qatar, dove il trequartista classe 1997 con la sua Croazia ha staccato il pass per i quarti di finale, anche grazie a lui che ha realizzato il rigore che ha messo in discesa la sfida dagli undici metri contro il Giappone. Vlasic in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport in merito alla sequenza di rigori battuta contro il Giappone, che per la Croazia è valsa il passaggio del turno, ha detto: “Volevo tirare prima dei miei compagni. Ero in fiducia, mi ero allenato molto sui rigori nei due giorni prima della partita ed era andato tutto bene. L’obiettivo ora non può che essere quello massimo. Vogliamo arrivare il più lontano possibile. Il Brasile è una formazione fantastica, molto complicata da affrontare. Hanno due squadre, ma noi siamo in grado di giocarcela con chiunque”.

Vlasic: dal Qatar uno sguardo anche al futuro

Inoltre Vlasic ha voluto fare una dedica molto speciale per il passaggio del turno e ha voluto lanciare anche un messaggio in merito al suo futuro. Il giocatore ex West Ham ha dichiarato: “Mi sento di condividere questa gioia con i tifosi del Torino. Sono fantastici. Dal primo giorno che sono arrivato in città, mi hanno portato per mano. Tutti mi chiedono di restare a lungo. Sono molto felice al Toro, vediamo quello che accadrà in estate”.

Nikola Vlasic
Nikola Vlasic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 07-12-2022


31 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ale_maroon79
ale_maroon79
1 mese fa

Io sarei felice che rimanesse e che venisse affiancato da gente di pari livello per provare una volta tanto ad ottenere qualche risultato sportivo, ma siccome sappiamo come funziona la baracca da 17 anni a questa parte, ho già una vaga idea di come andrà a finire (e non solo… Leggi il resto »

andrepinga
andrepinga
1 mese fa

E’ un buon giocatore, ma non e’ un grande giocatore.
Ergo vale quei soldi e un contratto da due milioni netti. Il problema sono le ambizioni. Un giocatore cosi’ e’ da europa league, e come ben sappiamo…

ale_maroon79
ale_maroon79
1 mese fa
Reply to  andrepinga

I grandi giocatori non ci prendono in considerazione già da qualche decennio, lui per il nostro livello sarebbe tanta roba.

corrado
corrado
1 mese fa

I soldi del riscatto li varrebbe tutti, ma considerati gli stipendi che paghiamo e il livello a cui competiamo, chissà se vuole davvero restare. Una cosa su Vagnati va detta: nessuno dei giovani che ha preso ha ancora sfondato, ma ha sempre scelto bene i giocatori da 10/15 milioni, sia… Leggi il resto »

Mondiali, il bilancio di Rodriguez: buone prestazioni, rabbia per l’eliminazione

Schuurs parte per la Spagna: il ritiro per tornare al top