A meno di clamorosi colpi di scena il difensore ex Ajax partirà con i compagni per il ritiro a San Pedro del Pinatar

Il Toro continua a lavorare tra le mure del Filadelfia in vista della partenza per il ritiro a San Pedro del Pinatar in Spagna che avverrà tra pochi giorni. Tra i convocati per il periodo di lavoro in terra spagnola dovrebbe comparire anche il nome di Perr Schuurs. Il difensore olandese sta recuperando dal brutto infortunio alla spalla destra rimediato durante il match contro la Sampdoria, in quella che per il Toro è stata la penultima partita dei 2022. Schuurs ha ripreso ad allenarsi con i compagni di squadra, ovviamente  senza prendere parte agli esercizi nei quali potrebbe essere messa a rischio la spalla destra. Però già il fatto che il giocatore classe 1999 sia tornato a lavorare con il resto della squadra è un passo molto, ma molto importante verso il ritorno in campo. E pensare che si temeva che il numero 3 granata si dovesse sottoporre ad un’operazione. Per sua fortuna Schuurs ha scampato il pericolo e non vede l’ora di tornare a disposizione, per continuare il percorso di crescita intrapreso con Ivan Juric e soprattutto per dare una mano al Toro ad ambire a traguardi sempre più ambiziosi.

Schuurs: nel mirino c’è la sfida del 4 gennaio contro l’Hellas Verona

Però il difensore ex Ajax sa che non deve fare il passo più lungo della gamba. È ben consapevole che la priorità è quella di recuperare al meglio dal problema alla spalla destra, per poter tornare nella lista dei convocati per la ripresa della Serie A che avverrà il prossimo 4 gennaio, quando Rodriguez e compagni dovranno vedersela contro l’Hellas Verona. Schuurs dopo aver saltato l’ultima partita del 2022 contro la Roma non vorrà perdersi anche il match contro i gialloblù. Il difensore spera di ritrovare la piena forma durante il ritiro in Spagna.

Perr Schuurs
Perr Schuurs
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 07-12-2022


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Scimmionelli
Scimmionelli
1 mese fa

Gia’ pronto? Ma secondo i soliti gufi non doveva rientrare a Febbraio?

valter1
valter1
1 mese fa

Forza perr, fai vedere che sei migliore del tuo connazionale ex gobbo…

direibene18
direibene18
1 mese fa

Spero solo che la terapia conservativa sia stata la scelta giusta , spesso si sceglie questa perché più rapida, per poi rendersi conto che era meglio l’ operazione,
se fosse così lo rivediamo per il prossimo campionato, l’ ennesimo senza ambizioni.

Scimmionelli
Scimmionelli
1 mese fa
Reply to  direibene18

Direigufo

Vlasic: “Al Toro sono molto felice. Il futuro? Vedremo cosa accadrà in estate”

Torino, Vojvoda vuole sfruttare il ritiro in Spagna per tornare nelle grazie di Juric