Dopo i k.o. con Juventus e Inter, il Torino deve tornare a far punti in casa: ma in un clima rovente e con una squadra decimata

Due partite, due sconfitte, quattro gol subiti e nessuno segnato: no, il Torino proprio non si è sentito a casa nelle ultime uscite sul proprio campo. Juventus e Inter hanno di fatto accelerato lo scollamento fra la fetta rumorosa del tifo granata e le due anime del club, quella dirigenziale (Cairo) e quella tecnica (Mazzarri). Quello con la Fiorentina, per tale contesto, è un appuntamento che sa di resa dei conti. La vittoria di Genova non ha calmato le acque – anche se tra gli ultras e i giocatori, dopo le bombe carta, si sono osservati segnali di tregua al rientro nel capoluogo piemontese – e così al Toro non resta che una via: quella della vittoria. O almeno della non sconfitta. Che scaccerebbe il fantasma di un record negativo risalente al 2014.

Torino, tre sconfitte consecutive in casa mancano dal 2014

Tra febbraio e marzo di quell’anno, infatti, i granata di Ventura inanellarono ben tre sconfitte casalinghe consecutive: contro Bologna, Sampdoria e Napoli. Da allora (fonte: OPTA) una striscia negativa così non si è mai più registrata.

La grande chimera di questa stagione, comunque, resta il successo: è dal 26 settembre che WM e i suoi non fanno gioire il pubblico del “Grande Torino”. E certamente c’è anche questo alla base delle fiamme di contestazione che ardono ormai da qualche settimana.

Mazzarri in emergenza verso la Fiorentina

E pensare che 38 dei 63 punti accumulati nella classifica 2018/2019, il Toro li conquistò proprio tra le mura amiche. Altri numeri, decisamente.

Con la Fiorentina, intanto, Mazzarri dovrà fare la conta dei presenti. Ieri si è fermato anche Lukic, dopo Millico e Belotti. Con Zaza scivolato indietro nelle gerarchie, il serbo potrebbe anche essere sostituito da Meité. Ci voleva pure l’emergenza, in un momento così.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 07-12-2019


17 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
DSR
DSR
4 anni fa

[imgcomment image[/img]

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Sticaxxi, aspettiamo altre buone nuove.

Pedric
4 anni fa

Noto che a nessuno frega un caxxo della partita di domani. Altro record cairota.

Gli Ultras Granata: “Non condividiamo la protesta della Curva Primavera”

“Società d’infami, allenatore senza dignità”: gli striscioni al Filadelfia