Iago Falque non rientra dall’infortunio: alla ripresa degli allenamenti al Filadelfia hanno sostenuto delle terapie l’attaccante, oltre a Barreca e Obi. Partitella e lavoro di scarico per il Torino di Mazzarri

Si è ritrovato oggi, sotto il caldo sole di Torino, il gruppo allenato da Walter Mazzarri. La squadra granata ha svolto un allenamento diviso in due gruppi, come di consueto quando si riprende il lavoro dopo una gara (nello specifico, Atalanta-Torino 2-1): ha eseguito una seduta incentrata sul lavoro aerobico chi ha giocato a Bergamo contro gli orobici, mentre una partitella a pressione è stata giocata da chi non è sceso in campo nella gara contro i nerazzurri. Le notizie però (non) arrivano dall’infermeria per Mazzarri.

Filadelfia: nel Torino ancora assenti Falque, Barreca e Obi

Proprio così. Mazzarri pensava di poter recuperare almeno Iago Falque tra i tre infortunati (escluso Lyanco, in Brasile) che finora si contano. Oltre allo spagnolo, fuori anche Barreca e Obi, entrambi però per motivi apparentemente più seri rispetto all’attaccante, che non ha comunque recuperato. Il numero 14 del Torino è rimasto ancora a bordocampo, a sostenere delle terapie specifiche per recuperare dall’infortunio muscolare che gli ha precluso la partenza alla volta di Bergamo. Si vedrà nei prossimi giorni se potrà effettivamente tornare con il resto del gruppo. Il programma di domani, mercoledì 25 aprile, prevede una doppia sessione di allenamento a porte chiuse.


Berenguer studia da esterno, Mazzarri lo valuta: in ballo c’è il futuro al Toro

Sirigu e Belotti, il battibecco rientra: pace fatta al Filadelfia