Squalificato l’ex Empoli, ai box il lituano. Sarà probabilmente il serbo, assente dalla gara con la Fiorentina, a far coppia con Linetty

La squalifica rincorreva da qualche giornata Samuele Ricci e, in occasione del derby della Mole, è riuscita a braccarlo. Un peccato vista la qualità espressa negli ultimi incontri dall’ex Empoli, in una stagione altalenante non sono per lui ma per quanto riguarda l’intero reparto di centrocampo granata tra mediani e esterni. Il giallo mostrato a Ricci dall’arbitro Maresca per le proteste in merito a un fallo fischiato a Sanabria su Rabiot, aggiunge dubbi di formazione in vista della prossima gara col Frosinone per quanto riguarda una linea mediana falcidiata dagli infortuni. Juric si ritrova così costretto a trovare soluzioni immediate e ad accelerare il rientro di interpreti che probabilmente avrebbero avuto a disposizione tempi più lunghi per ritrovare la condizione ottimale.

Ancora out Gineitis. Linetty l’unica certezza

In vista della sfida agli uomini di Di Francesco, non prenderà parte sicuramente all’incontro Gvidas Gineitis. Il lituano, infortunatosi nell’allenamento di rifinitura pre Torino-Monza, ha già saltato le gare con i brianzoli, Empoli e Juventus e probabilmente ritornerà a disposizione nel prossimo mese di maggio. Se c’è una certezza in questo momento a centrocampo è sicuramente rappresentata da Karol Linetty. Il polacco è stato tra i più positivi della stracittadina nelle fila granata e avrebbe potuto fregiarsi di un assist vincente se Lazaro non avesse deciso di strozzare in gola l’urlo di gioia dei tifosi granata che da ben nove anni attendevano un’affermazione contro i rivali storici. Su di lui non ci sono dubbi. Probabilmente è la sua migliore stagione in carriera e Juric cercherà di spremerlo il più possibile in questa fase di penuria negli interpreti.

Ilic pronto al rientro

Ivan Juric perderà dunque Ricci, ma molto probabilmente ritroverà dal primo minuto Ivan Ilic. Il serbo si era allenato col gruppo in occasione dell’allenamento a porte aperte di mercoledì scorso in vista del derby, tanto da generare voci su una sua possibile titolarità con la Juventus. Alla fine Ilic ha osservato i suoi affrontare la squadra di Allegri dalla panchina e già si è comunque trattata di un’ottima notizia. Ilic convive con la lesione del legamento mediale del ginocchio sinistro dalla gara con la Fiorentina, in una stagione in cui già due volte ha dovuto dare forfait per problemi fisici. Nell’ultimo periodo si è ritrovato costretto a saltare le gare con Napoli, Udinese, Monza e Empoli. La sua presenza col Frosinone sarà dunque cruciale, anche se non è detto che Juric lo rischi per forza. Il tecnico potrebbe riportare Tameze nel suo ruolo ideale di centrocampista, specie dopo le non certo entusiasmanti prestazioni da braccetto di destra.

Ivan Ilic of Torino FC in actio during the Serie A football match between Torino FC and Udinese Calcio.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-04-2024


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
marco ruda
marco ruda
1 mese fa

Tocca a lui: è proprio li il problema!

James 75
James 75
1 mese fa

Che faccia alla grande le ultime partite, giocatore molto indolente, sembra che non gli importi nulla quando è in campo, poco cattivo, poco incisivo,se vuole andarsene che lo dica, se vuole rimanere che tiri fuori le palle una volta per tutte,altrimenti alla prima offerta buona tanti saluti

maurygranata
maurygranata
1 mese fa
Reply to  James 75

Come non condividere il tuo pensiero, l’unica cosa positiva è che è giovane e quindi ha margini di miglioramento, testa permettendo. ciao e Forza Toro Sempre!

James 75
James 75
1 mese fa
Reply to  maurygranata

Ciao maurygranata, quando era al Verona mi piaceva molto, arrivato da noi si è involuto, eppure c’è l’allenatore che lo ha lanciato,forse ha risentito delle troppe aspettative, il suo costo eccessivo magari lo ha caricato di troppe responsabilità, è giovane può essere, ma non che leggo che al Toro ci… Leggi il resto »

maximedv
maximedv
1 mese fa
Reply to  James 75

Si era già involuto da prima. L’ultima mezza stagione al Verona è stata abbastanza anonima

Masina, tre panchine consecutive: ma può essere un’opzione a sinistra

Corsa all’Europa: ecco da chi ha perso e guadagnato punti il Toro