Un assist di Singo e niente altro, in sette partite: nella crisi del Torino anche il calo degli esterni. E Aina…

Dopo le sfide contro Fiorentina, Sampdoria e Sassuolo, forse il miglior trittico del Torino versione 2021/2022, uno dei commenti più gettonati riguardava proprio gli esterni di centrocampo: “Finalmente sono decisivi”. Due gol e un assist per Singo, due assist per Vojvoda: sembrava che Juric, colui che a Verona aveva reso produttivi al massimo Lazovic, Faraoni, Dimarco e compagnia, avesse trovato la quadra sulle corsie laterali. Se non si vuol parlare di illusione, poco ci manca. Perché da lì in poi, in sette partite, si conta appena un assist (inutile) di Singo, contro il Venezia. E niente altro.

Ansaldi incide poco, Aina è sparito dai radar

Pochi spunti, un contributo quasi nullo alla fase offensiva. E questo nonostante il fatto che, a Singo e Vojvoda, si sia aggiunto anche Ansaldi, nelle rotazioni. L’argentino è tornato a giocare nella partita contro il Venezia ed è stato titolare solo contro il Cagliari, ma senza mai incidere. Ola Aina, invece, è completamente sparito dai radar. Dopo il ritorno dalla Coppa d’Africa – a Udine era tornato in panchina – non ha giocato nemmeno un minuto, sebbene nella prima parte di stagione fosse stato tra i più presenti.

Wilfried Singo of Torino FC in action during the Serie A football match between Torino FC and US Sassuolo.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-03-2022


12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Steppenwolf
Steppenwolf
1 mese fa

Vojvoda è calcisticamente mediocre, non ha cambio passo ma è un maratoneta che si applica tatticamente e ha cercato di migliorarsi. Ora è chiaramente in riserva ma insieme a Brekalo sulla sx ha fatto diverse cose buone, in particolare ha messo dei bei cross, cosa che Singo non ha imparato… Leggi il resto »

mavafancairo
mavafancairo
1 mese fa

infatti a gennaio la priorità doveva essere almeno un altro esterno di qualità e i nostri illuminati pezzentoni chi vanno a prendere ? il non trascendentale e plurinfortunato Fares

odix77
odix77
1 mese fa
Reply to  mavafancairo

un altro esterno di qualità” fate sempre il mercato con i soldi del monopoli voi…. un esterno di qualità = 10-15 milioni….

Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa

Oltre a Bremer, già con le valigie in mano, ci conviene vendere Aina e Singo. Strapotenti fisicamente, ma molto limitati a livello di intelligenza tattica. Prendere due giocatori meno dirompenti ma con più acume tattico porterebbe finalmente ad avere un gioco efficace sulle fasce.

Il crollo del Toro: dalla sosta di gennaio a oggi è ultimo in classifica

Torino, 17 punti regalati a chi lotta per la salvezza. E ora c’è la Salernitana