Dei 14 granata chiamati dalle rispettive nazionali saranno ben 8 quelli che scenderanno in campo oggi venerdì 24 marzo

Il campionato di Serie A è fermo e questo vuol dire solamente una cosa: spazio alle nazionali. Il Toro ha diversi giocatori, ben 14, che sono in giro per il mondo perché impegnati appunto con le loro nazionali. Di questi 14 granata 8 scenderanno in campo oggi, venerdì 24 marzo. Ola Aina con la sua Nigeria alle ore 17 affronterà il Guinea-Bissau nella prima delle due partite di qualificazione alla prossima Coppa d’Africa. Sempre alle ore 17 scenderà in campo anche la Costa d’Avorio di Wilfred Singo, che si appresta ad affrontare il Comore in una sfida valida per le qualificazioni alla prossima Coppa d’Africa. Invece, per le ore 18 è fissato il calcio d’inizio del match nel quale l’Italia Under 21, dove si trova Samuele Ricci, affronterà in amichevole la Serbia Under 21. Alle 20:45 sarà la volta della Polonia di Karol Linetty, che si troverà contro la Repubblica Ceca nel primo match di qualificazione a Euro2024.

Gineitis sfida Milinkovic-Savic, Ilic e Radonjic

Molto probabilmente la sfida sulla quale i tifosi del Toro e probabilmente anche Ivan Juric concentreranno di più l’attenzione sarà quella dove la Lituania di Gvidas Gineitis, che in granata sta faticando a trovare spazio, sfiderà la Serbia dove si trovano altri tre giocatori del Toro, ovvero Vanja Milinkovic-Savic, Ivan Ilic e Nemanja Radonjic, nella prima gara del girone G di qualificazione ad Euro2024. Dunque, per il numero 66 granata si prospetta una serata molto complicata, durante la quale dovrà mettere da parte il fatto che affronterà tre compagni di squadra e scendere in campo con il coltello tra i denti, così come farà il trio serbo.

Nemanja Radonjic
Nemanja Radonjic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-03-2023


Izzo rivela un retroscena: “Il mio sogno era giocare all’Inter”

Che fine hanno fatto Bayeye-Adopo? Dopo la Coppa Italia poco spazio