I Top e Flop di Torino-Inter / I granata hanno retto nel primo tempo, pagando qualche errore difensivo di troppo nel secondo

L’Inter, la prova più dura della stagione, è stata superata con scarso successo dal Torino di Nicola. Il catenaccio ha tenuto a galla i granata fino al 62′ per poi lasciare spazio a qualche regalo di troppo, che la capolista non può di certo lasciarsi scappare. Per molti non sono questi i match da vincere, ma data la situazione di classifica del Toro, male di certo non può fare. Ieri, anche se era difficile, i granata sono stati in grado di renderlo non impossibile. Non è però bastato a portare a casa qualcosa oltre alla reazione ed alla prestazione. I conti di fine anno si fanno infatti con i punti.

Torino-Inter 1-2: i Top

Sanabria di nuovo in gol. Arrivato a gennaio e costretto ai box fino a febbraio, al suo rientro definitivo il paraguaiano è stato fermato dal focolaio da Covid emerso nell’organico. L’attesa si è però conclusa nel migliore dei modi. Nicola ha infatti scelto di affidarsi alle sue capacità già contro il Crotone, contro il quale ha riapprocciato il campo per uno scampolo di partita. Con l’esordio in granata è arrivata anche la prima rete, che ha fatto ben sperare l’ambiente, soprattutto data l’assenza del Gallo. L’Inter ha visto sancire la sentenza definitiva. Tonny ha infatti realizzato la rete del pareggio. Sono percio due su due per lui, che non vorrà di certo fermarsi qui.

La reazione dopo lo 0-1. Da rimontato a rimontatore, questo Toro ha cambiato volto e modus operandi con l’arrivo di Nicola al posto di Giampaolo. I granata sono infatti passati da una lunga serie di recuperi in itinere da parte degli avversari dopo un primo vantaggio del Torino, che ha portato a disseminare tanti, troppi punti per strada, ad un’inversione di rotta. Anche contro i neroazzurri infatti, la squadra di casa è andata sotto di un gol prima di spezzare l’equilibrio nel proprio gioco. Sanabria ha poi siglato l’1-1, insufficiente però a portare a casa i tre punti. Una prestazione che resta però positiva e che esterna un cambiamento a livello di carattere. Mancano solo i punti.

Torino-Inter 1-2: i Flop

L’ennesima non vittoria in casa. Zero, questo il bilancio delle volte in cui il Toro è riuscito a portare a casa i tre punti tra le mura amiche. Un numero preoccupante, probabilmente influenzato anche dall’assenza del pubblico. Spesso infatti la piazza granata, conosciuta come una delle più calde, è stata in grado di dare quella spinta necessaria a fare la partita e portare a casa il risultato. Contro il Sassuolo arriva l’occasione da non sprecare per rompere il tabù al “Grande Torino”.

Gli errori costosi di Izzo. Tra le prestazioni da dimenticare che hanno visto protagonista il numero 5 della formazione granata, questa potrebbe entrarci di diritto. Se nel primo tempo ha saputo arginare Lautaro Martinez, lo stesso non si può dire della seconda metà della partita. Le cose gli sono sfuggite di mano partendo dal rigore ingenuo regalato all’Inter. Un fallo evitabile ha infatit eprmesso a Lukaku di protare in vantaggio i suoi dal dischetto. Non è però l’unica nota negativa della prestazione di Izzo. C’è anche il buco difensivo su Sanchez, autore dell’assist nella seconda rete neroazzurra. Dovrà presto tornare in sè.

Marcelo Brozovic e Antonio Sanabria in Torino-Inter
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-03-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
8 mesi fa

i flop a vita

il gioco
verdi
zaza

I flop di giornata

il gioco
verdi
zaza
izzo

alcune sono costanti.

Caso tamponi: il Toro chiede di costituirsi contro la Lazio per la gara dell’andata

Bremer, dopo il Covid annulla Lukaku: Nicola lo rischia, lui non delude