Appena rientrato dal Covid Bremer sale in cattedra e annienta Lukaku: Nicola ritrova uno dei pilastri della propria difesa

Quando alla lettura delle formazioni è comparso il nome di Bremer al fianco di Izzo e Lyanco in molti si saranno chiesti se la mossa di Nicola, a pochi giorni dal rientro del difensore dallo stop per Covid, non fosse troppo rischiosa e avventata. Soprattutto visto il compito, per nulla banale, di marcare un Lukaku in versione scudetto. D’altronde era stato lo stesso Nicola, nella conferenza di vigilia, ad ammettere che dopo il contagio il problema maggiore per i giocatori era ritrovare il ritmo, la condizione. E non potrebbe essere diversamente. Tuttavia, alla prima occasione utile il tecnico si affida proprio al brasiliano e al fischio finale, nonostante il risultato, la scelta gli da ragione.

Lukaku annientato: segna solo grazie al rigore

E’ vero, i granata sul campo non possono che fare il mea culpa per il rigore concesso: se Izzo non avesse atterrato Lautaro (e se quel palo di Lyanco fosse andato a segno) oggi staremmo forse commentando quella che per il Toro sarebbe potuta essere una vera e propria impresa. Così non è stato ma almeno per quanto riguarda Bremer, il nocciolo della questione sta proprio in quel maledetto rigore. Un penalty arrivato pochi istanti dopo che il commentatore Sky aveva evidenziato quanto il Lukako in campo non fosse quello ammirato nelle precedenti partite dell’Inter.

E non lo era, di fatto, ma non certo per demeriti suoi. Nonostante i pochi, pochissimi, allenamenti nelle gambe Bremer ha fatto valere tecnica e determinazione e anche quella giusta dose di personalità che gli ha permesso di annullare uno degli attaccanti più in forma del nostro campionato. Dando a Nicola (qui le sue parole sul difensore dopo la sfida con l’Inter) non solo la certezza di aver fatto la scelta giusta, ma anche la tranquillità di aver ritrovato uno dei perni della difesa. Una delle migliori risposte che il tecnico ha avuto, soprattutto in vista del doppio impegno di questa settimana.

Bremer
Bremer
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-03-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
8 mesi fa

etichettato dagli zerotreini come marchetta di Petrachi, senza nemmeno averlo visto giocare, ormai è chiaro che cpome difensore è forte. Molto forte Lukaku,. imprendibile per un intero campionato, ieri o è stato èerennemente anticipato, o battuto nell’uno contro uno Questi dovrebbero essere i nostri acquisti. I Glik Darmin giovani e… Leggi il resto »

Sanabria segna ma la vittoria casalinga manca ancora: i Top e Flop di Torino-Inter

Non c’è pace per Baselli: prima da titolare dopo un anno e un altro infortunio