Il campionato si fermerà da metà novembre a gennaio per il Mondiale, il Torino valuta un ritiro in un luogo caldo

Un ritiro tra novembre e dicembre, quando il campionato si fermerà per lasciare spazio al Mondiale in Qatar: è l’idea su cui stanno lavorando al Torino. Fatta eccezione del 2020 a causa del Covid, ma in quel caso fu un qualcosa di totalmente inaspettato e per diverso tempo era impossibile anche solo pensare a degli allenamenti di squadra, il campionato di serie A non si era mai fermato così a lungo, spezzando in due la stagione nel periodo invernale: per questo in casa granata si sta valutando di organizzare un nuovo ritiro, simile a quello estivo, ma non tra le fredde montagne dell’Austria ma in una località più calda (Spagna e Malta possono essere delle ipotesi) per riorganizzare la preparazione atletica e avere tutti i giocatori in forma a gennaio, quando il campionato riprenderà.

Torino, si valuta il ritiro tra novembre e dicembre

“Se faremo un ritiro durante il Mondiale? Vediamo, ci stiamo confrontando anche con le altre squadre per capire qual è la cosa migliore da fare” ha spiegato Ivan Juric. Anche le altre società di serie A stanno valutando questa ipotesi, anche se al momento nessuno ha ufficializzato nulla. In tutti 20 i club del massimo campionato i dirigenti sono però al lavoro per capire come preparare al meglio la seconda parte di stagione, quando riprenderà il campionato dopo circa due mesi di stop.

Nikola Vlasic, Torino
Nikola Vlasic, Torino
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 30-09-2022


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
MondoToro
MondoToro
2 mesi fa

Veh, si fa presto a dire ritiro…poi pagati la pensione completa per giocatori e staff. Io direi che meglio trovarsi al Fila “già mangiati”. Sossoldi.

mavafancairo
mavafancairo
2 mesi fa

suggerisco Vercelli, la condivisione dei costi di trasporto e degli spogliatori con la Primavera potrebbe generare, per la gioia del forbicione, una discreta ottimizzazione dei costi

Miranchuk-Vlasic: la nuova coppia al debutto

Vojvoda, Ricci, Pellegri, chi recupera per Napoli: il punto