Il tecnico del Toro vuole fare meglio e ha lanciato un messaggio al presidente e al dt dopo la vittoria contro la Lazio

“Fare meglio”, questo l’imperativo che sta guidando Ivan Juric nell’ultimo periodo. Dopo un periodo di magra, nonostante le prestazioni (a detta sua) positive, il suo Toro è finalmente tornato alla vittoria. Nessuno snaturamento in vista, almeno sul modus operandi e il tipo di gioco proposti, che hanno delineato il suo calcio nel corso del tempo. Lo stesso che secondo Sousa, ha guidato Cairo nella costruzione di una squadra fatta su misura per lui. Secondo il tecnico granata però, è stato solo parzialmente vero. Anche la scorsa estate infatti, dopo la prima stagione, la sua squadra sarebbe stata smantellata, come già accaduto a Verona.

Juric, ripartire ma non da zero

Noi abbiamo perso 7 titolari più altri 6 o 7 che entravano. Quest’anno potevamo fare meglio io e Davide come costruzione della squadra, come sintonia. Con quello che avevamo a disposizione potevamo fare meglio tutti e due” quelsta la replica al tecnico della Salernitana, che contiene un messaggio già proposto e riproposto diverse volte nel corso del tempo, per finire proprio contro la Lazio.“Questo è il quarto anno che la storia si ripete: ti smontano la squadra e poi riparti da zero, ma c’è il desiderio di fare qualcosa in più in classifica“: un chiaro messaggio nel post-partita da parte di Juric per Cairo e Vagnati, equalmente responsabili dell’andamento della squadra. Per migliorare, tutti dovranno evitare gli errori del passato, a partire da quelli sul fronte mercato.

Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-04-2023


47 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
11 mesi fa

scusa … era una risposta al post dello scimpanzelli qua sopra

mavafancairo
11 mesi fa

sparire no, non gli conviene… ma languire miseramente nel nulla, dopo averlo trasformato in un prodotto dalla qualità pari a quella delle sue penose rivistucole e lontana mille miglia dall’originale, certamente sì

Rogozin
Rogozin
11 mesi fa

Un tale, senza talenti particolari , che fa parte di un’organizzazione che gli fa guadagnare 2 milioni all’anno, quali motivazioni potrà avere per contrastare chi gli fornisce quel denaro?

Rogozin
Rogozin
11 mesi fa
Reply to  Rogozin

Sarebbe demente lui o, peggio, chi gli crede.

mavafancairo
11 mesi fa
Reply to  Rogozin

‘organizzazione’ mi sembra una parola un po’ troppo grossa per definire la cairese fafioché club

Le prestazioni e quell’abbraccio a Juric: Radonjic è l’uomo in più del Torino

Cori razzisti in Lazio-Torino: la Curva Nord rischia la chiusura