Niente sorrisi e campo da sistemare: Juric parte tra rimproveri e sfuriate. Ma il Torino inizia anche a lavorare sulla tattica

La pioggia e le sfuriate di Juric segnano il campo e il gruppo granata. Il Torino ha vissuto un primo giorno di burrasche, a Santa Cristina in Val Gardena. Il tecnico ha spronato a gran voce i suoi giocatori, al mattino: “Non voglio vedere sorrisi, qui si lavora seriamente”. Poi se l’è presa con gli addetti al campo e gli organizzatori, al pomeriggio. Su un prato in cattive condizioni allenare è difficile, e il mister lo ha fatto presente senza giri di parole, chiedendo di intervenire al più presto. Il metodo è chiaro: pochi scherzi e attenzione ai dettagli, altrimenti sono guai. Chissà se basterà per inculcare nel gruppo il progetto tattico, le cui prove sono iniziate immediatamente. Si partirà dal 3-4-2-1: ma questa è solo la conferma di una notizia.

Prove tattiche e rimproveri, in attesa del mercato

E’ questo lo spartito che Juric utilizza fin dall’inizio della sua carriera in panchina, pur con le variazioni aggiunte pian piano dal Mantova al Verona. Difesa a tre, due esterni a tutta fascia con licenza di offendere, ma soprattutto un attacco mobile, di qualità. Ecco, questa al Toro manca e dovrà necessariamente arrivare dal mercato (leggasi: da Messias o chi per lui). Ma dovrà pensarci la società, innanzitutto, che il croato indirizzerà – di nuovo – nei prossimi giorni con le prime valutazioni dal ritiro. Nel frattempo, sul campo, sarà burrasca e non solo per il meteo avverso: c’è un Torino da costruire nell’identità e nelle idee. Serviranno le urla e i rimproveri, Juric non conosce un’altra via.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-07-2021


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Bagna cauda
Bagna cauda
10 mesi fa

Gianni e pinotto oggi lavorano in coppia

odix77
odix77
10 mesi fa
Reply to  Bagna cauda

parli dei tuoi due neuroni? tanto neanche in coppia partoriscono un commento decente

odix77
odix77
10 mesi fa

il cambio di modulo è sicuramente una cosa che appare positiva e che sembra dare un segnale di cambio di atteggiamento, forse più propositivo e non passivo…. detto tutto ciò vedremo che combineranno.

T9
T9
10 mesi fa
Reply to  odix77

Ma sei serio? Il cambio di modulo l’ha deciso il playmaker nano. Juric è solo un servo stipendiato acefalo messo li per pietà. E’ tutto pianificato. Si tratta di un complottone giudaico massonico perpetrato contro i poveri zerotreini “diversamente fruitori dello stadio”. Cairo vattene, maledetto. Ma non può durare ancora… Leggi il resto »

odix77
odix77
10 mesi fa
Reply to  T9

i diversamente dotati di neuroni sanno tutto, troppo, c’è anche chi fa profezie e non è poco… noi in confronto siamo umili osservatori…..

Pedric
Pedric
10 mesi fa
Reply to  T9

Quindi? Manifestazione o passo di lato? Toro club o fenomeno haters?

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
10 mesi fa
Reply to  T9

T9 non fare orecchie da mercante! Oggi tocca a te! Dai! braccino! Il biscottino a cagnolin pedric devi darglielo tu. E non fare il solito che lo spezzi in 2 per dimezzare le spese mensili. Tra l’altro ti invito a leggere il commento (OT, asilesco e inutile) scritto di sua… Leggi il resto »

Mondo
Mondo
10 mesi fa
Reply to  odix77

Se uno nasce tondo non diventerà mai quadrato…

Filippo Bull
Filippo Bull
10 mesi fa

Vai mister,alcune fighette hanno bisogno di essere svegliate,massacrali in ritiro,devono correre,avere tanto fiato da usare poi in campionato.

Il campo fa arrabbiare Juric: troppe zolle, giardinieri già costretti a sistemarlo

UFFICIALE: Sirigu ha rescisso con il Torino