Pobega ha rilasciato un’intervista nella quale ha ripercorso la sua esperienza al Toro durata una stagione

Il match di domenica sera tra Torino e Milan è sempre più vicino e quella tra i granata e la squadra guidata da Stefano Pioli sarà una partita molto importante per entrambe le squadre. Quello che è sicuro è che la sfida che andrà in scena domenica sera tra le mura dello stadio Olimpico Grande Torino per Tommaso Pobega, l’ex più atteso di questo incontro, avrà un significato particolare. Proprio per questo il quotidiano Tuttosport ha voluto intervistare il centrocampista triestino, per capire come sta vivendo i giorni che lo dividono da una partita che per lui sarà molto particolare. Tra i passaggi della lunga intervista rilasciata da Pobega ce n’è uno molto importante nel quale il numero 32 del Milan ha rivelato che dopo la fine della scorsa stagione Ivan Juric gli ha chiesto di rimanere all’ombra della Mole. Il centrocampista ex Spezia ha rivelato: ”Sì, Juric mi ha chiesto di rimanere al Toro: a fine stagione ha voluto capire se sarei rimasto. Io gli ho spiegato che avrei dovuto parlare prima con la dirigenza del Milan. Il mio obiettivo ogni estate, quando lasciavo Milanello per andare in prestito era crescere, fare un nuovo step e tornare migliore per provare a rimanere. E questo obiettivo non è mai cambiato”.

Pobega: “Brutto sia uscito il video della lite tra Juric e Vagnati”

Un altro passaggio molto interessante dell’intervista rilasciata da Pobega è quello in cui il centrocampista classe 1999 ha espresso la propria opinione su un fatto accaduto durante la scorsa estate che ha fatto discutere molto, ovvero la lite Juric-Vagnati. In merito a questo episodio il giocatore del Milan ha dichiarato: “È stato brutto che sia uscito quel video. Penso che discussioni di quel tipo ce ne siano molte, ma se accadono in un ufficio restano lì. Per me non è stata una cosa grave come è stata dipinta, quando si vogliono raggiungere degli obiettivi, esistono degli screzi e dei confronti più accesi”. Ora però bisogna solo pensare al presente e dunque alla partita Torino-Milan. Match nel quale Pobega per la prima volta darà battaglia ai granata dopo aver vestito la maglia del Toro.

Tommaso Pobega
Tommaso Pobega
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 28-10-2022


27 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
valter1
valter1
1 mese fa

Carissimo, grazie per la scorsa annata durante la quale hai dato tanto e non ti sei risparmiato mai. Ora sei tornato a casetta tua che tanto desideravi, per tua stessa ammissione. Bene, pensa a casetta tua…e fatti i cazz..i tuoi . Grazie

T
T
1 mese fa

La maglia granata gli è rimasta tatuata addosso…

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  T

Se togli oi, Del Piero e pochi altri, di gente con maglie tatuate addosso ne trovi pochissime

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa

avevo messo anche Totti, ma si è perso

VincenT
VincenT
1 mese fa

un DS è bravo quando la squadra che costruisce va oltre le richieste dell’allenatore, altrimenti se spendi 700k per un giocatore di C che non è in grado di confrontarsi con quelli di A e poi ti mancano i soldi, sei un incapace, poi Vlasic e Radonjc gli sono caduti… Leggi il resto »

davidone5
davidone5
1 mese fa
Reply to  VincenT

Esatto.

Zaza è ancora senza squadra: ha detto no allo Zurigo

Lazaro-Singo: il ballottaggio è a destra