Torino-Napoli, gli ex della partita: Verdi sfida il suo passato

Verdi sfida il suo passato: vuole dimostrare che il Napoli ha sbagliato a venderlo

di Veronica Guariso - 3 Ottobre 2019

Sono numerosi gli ex nella sfida tra il Torino ed il Napoli: Mazzarri, Izzo, Rosati, Verdi tra i granata, mentre Maksimovic tra i partenopei

Il Torino di Mazzarri è pronto ad affrontare il Napoli di Ancelotti nella sfida valida per la settima giornata di Serie A, in programma per domenica 6 ottobre alle ore 18 allo stadio Grande Torino. I granata potranno sfruttare a proprio vantaggio la presenza dei numerosi ex della sfida che il Torino vanta. L’ultimo arrivato è Simone Verdi, acquistato l’ultimo giorno della sessione estiva di mercato, che, da doppio ex, ha scelto di tornare in granata per trovare lo spazio che al Napoli non aveva. L’ala del Torino ha militato nel club partenopeo solamente per una stagione (campionato 2018-2019), raggiungendo 22 presenze e 3 reti. Al Toro cercherà sicuro di smentire le scelte fatte dalla squadra che lo ha ospitato per un anno.

Tra gli ex in granata, Mazzarri e Izzo, legati sin dal Napoli

Non è l’unico che ha giocato tra le fila del Napoli. C’è infatti anche Armando Izzo che è particolarmente legato agli azzurri. Nato e cresciuto a Scampia, noto quartiere del capoluogo campano, il difensore del Torino ha avuto modo di addentrarsi nel calcio professionistico proprio grazie ai partenopei, che lo hanno accolto dal 2006 al 2011 nelle giovanili. Con il Napoli, Izzo ha anche vinto un campionato nella categoria della Berretti.

In realtà però deve dire grazie al suo attuale tecnico, Walter Mazzarri, che in lui ha creduto regalando al difensore il sogno di allenarsi con la Prima squadra. Anche lui è infatti uno dei grandi ex della sfida: oltre ad essere stato il viceallenatore nella stagione 1998-1999, ha allenato i partenopei dal 2009 al 2013, guidandoli fino alla vittoria della Coppa Italia.

Maksimovic l’ex del Napoli

C’è poi Antonio Rosati, con gli azzurri dal 2011 al 2013 ed un ritorno nel 2014, che però ha raggiunto solamente 12 presenze totali. Anche il Napoli però ha un granata tra le proprie fila, che però domenica non sarà presente nella sfida con il Torino: si tratta di Nikola Maksimovic, alla sua quarta stagione con i partenopei, dopo una breve parentesi allo Spartak Mosca, che lo ha tenuto lontano dal capoluogo campano per circa sei mesi. Il difensore serbo, ha interrotto bruscamente i rapporti con il Torino, quando alla guida del club c’era ancora Sinisa Mihajlovic. Ha trascorso 3 anni all’ombra della Mole, scendendo in campo in Europa League nell stagione 2014-2015, quando è stato tra i vincitori del derby dopo vent’anni. Domenica non ci sarà a causa di un infortunio.

17 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ale_maroon79
ale_maroon79
10 mesi fa

Qualcuno sa con quale formula è arrivato Verdi? Ho letto che c’è l’obbligo di riscatto ma non è chiaro se legato a numero presenze, risultati o che altro….Grazie.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
10 mesi fa
Reply to  ale_maroon79

obbligo. c’è da comprarlo e basta. forse c’è solo una parte legata ai bonus. cioè può cambiare il costo totale dell’operazione. e solo parzialmente. ma il giocatore è a tutti gli effetti del Toro . sono formule per dilazionare o posticipare il pagamento del cartellino

jerry
jerry
10 mesi fa

Comunque candreva lautaro de vrij e asamoah per adesso io trovo che sono rinati e ci metto pure brozovic.

jerry
jerry
10 mesi fa

Forse Verdi non vale 25 milioni ma secondo me non è un pacco, credo che forse è giunta l’ora di investire dei soldi su un grande allenatore, penso che se lo paghi bene si possa fare, guardate l’Inter che con La Rosa quasi uguale a l’anno passato è trasformata e… Leggi il resto »

davidone5
davidone5
10 mesi fa
Reply to  jerry

Sono d’accordo con te che mazzarri è scarso ma per quanto concerne l’inter stai sbagliando completamente; ha preso due giovani tra i più forti in europa (sensi e barella) un difensore forte e d’esperienza (godin) due attaccanti bravi di cui uno da rigenerare (lukaku, sanchez) più diversi giovani che sono… Leggi il resto »

Ultrà
Ultrà
10 mesi fa
Reply to  jerry

neanche io credo che Verdi sia un pacco…il mio commento era principalmente rivolto alla Redattrice…per il resto non investe in un allenatore…come non investe in un DS…non metto sulla graticola Bava…piuttosto rimanere così tanti anni con Vinco&Resto…

Charlie66
Charlie66
10 mesi fa
Reply to  jerry

D’accordissimo!