Ansaldi è tra i giocatori chiave della formazione di Nicola: re dei cross e pronto ad aggiungere la Samp alla lista delle vittime

Dopo la vittoria contro il Sassuolo, il Torino è di nuovo chiamato in causa per una “nuova finale” da giocare contro la Sampdoria di Ranieri. Anche il match che attende i granata domenica è infatti fondamentale in ottica salvezza. Vietati i passi falsi e lo sa bene Davide Nicola, ormai esperto nel far uscire le squadre dalla zona rossa della classifica. Per la trasferta di Genova ha infatti pronto qualche asso nella manica. Tra questi non può di certo mancare Cristian Ansaldi, rivelatosi in più occasioni fondamentale sul fronte cross e passaggi chiave.

Ansaldi, contro il Sassuolo il migliore per passaggi chiave riusciti

Il gioco impostato dai granata prevede di sfruttare molto le corsie laterali per far arrivare i palloni in area. Le fasce sono infatti preferite alle vie centrali, perchè più efficaci. A renderle tali ci pensa proprio il numero quindici della formazione granata. Nell’ultima sfida si è reso autore di una prestazione sopra le righe, risultando il giocatore autore di più passaggi chiave (3 in attivo). Si è però distinto maggiormente sul fronte cross (6 utili su 23 tentati) e sui palloni giocati (75 giocati). Tra i difensori è quello che ha dato vita alla prestazione migliore.

Toro, Ansaldi tiene alta la media dei cross a partita realizzati dai granata

Ansaldi si è quindi reso ancora una volta fondamentale, come già accaduto contro il Crotone. Anche in quell’occasione, è stato suo l’assist per il gol di Mandragora, come accaduto contro il Sassuolo sulla rete del 3-2 di Zaza. Vanta una media di 1.5 cross a partita, secondo quanto riportato da Whoscored.com. Kickest lo ha piazzato in ottava posizione per il numero totale di cross tentati non da corner (85) e nono per quelli riusciti (28). Ci pensa perciò lui a tenere alta la media del Toro, che realizza circa 18 cross a partita. L’argentino, dopo Crotone e Sassuolo attende al varco anche la Samp, che potrebbe trasformarsi nella sua prossima vittima.

Cristian Ansaldi
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-03-2021


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Ivan82
Ivan82 (@ivan82)
8 mesi fa

Da 3 anni a questa parte Andaldi è purtroppo l’unico in grado di saltare l’uomo. Avessimo ancora Lijaic ………

mas63simo
mas63simo (@mas63simo)
8 mesi fa
Reply to  Ivan82

👏👏👏👏👏👏👍👍👍👍👍

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
8 mesi fa
Reply to  Ivan82

Vero, di gente capace di dribblare siamo sempre deficitari. Belotti lo salta sempre il proprio uomo, Ansaldi idem. Altri? ogni tanto qualcun’altro ma poca roba. Grave nel calcio ,moderno perchè è in quel modo che si crea superiorità numerica e gli schemi difensivi altrui saltano In realtà e in teoria… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
8 mesi fa

molto d’accordo con quello che scrivono qui sotto: ancora molto forte in fase offensiva, carente causa età in fase difensiva Ha un dribbling davvero notevole, e quasi sempre arriva al cross. Credo sia uno dei migliori in Italia. Io ormai lo vedo come ala. Comedifensore va in crisi; ma non… Leggi il resto »

fringomax
fringomax (@fringomax)
8 mesi fa

concordo, con l’età la fase difensiva diventa un problema, soprattutto contro ragazzotti veloci che sulle fasce stanno sempre più spopolando, in fase offensiva ancora gliel’ammolla!!!!

Toro, Zaza è “il terzo incomodo” in attacco. Ma quella doppietta…

Covid, in Serie A nessuno ha avuto più casi del Torino: la classifica