L’inchiesta – parte 1 / Basse percentuali di riempimento e affluenza che diminuisce. Il Torino di Juric non chiama i tifosi allo stadio

“Tra Verona e Torino c’è un entusiasmo differente: adesso lì ci sono 20.000 spettatori allo stadio, qui 7.000”. Ivan Juric ha parlato col cuore e non guardando le tabelle Excel, lo scorso 18 dicembre. Ma non è andato troppo lontano dalla realtà. A vedere il Toro, ultimamente, non c’è la ressa, anzi. E se sugli spalti del “Bentegodi” non c’è tutto il pienone che descriveva il tecnico granata (i dati ufficiali parlano di una media di quasi 13.000 spettatori, nella stagione 2021/2022), su quelli del “Grande Torino” gli spazi vuoti dominano, di partita in partita. E addirittura, nelle ultime quattro in casa – contro Udinese, Empoli, Bologna e Verona -, il trend è stato negativo: si è passati dai 7.034 tifosi del faccia a faccia coi bianconeri friulani ai 6.202 dell’ultimo appuntamento all’ex Comunale.

Tutti i numeri dell’affluenza allo stadio

Il muro dei 10.000, in stagione, i granata lo hanno superato solo due volte: nel derby contro la Juventus (12.073 spettatori con la capienza al 50%, praticamente un tutto esaurito) e nella partita contro la Sampdoria (13.137 con capienza al 75%). Guardando i dati di Transfermarkt, il Toro risulta essere la quartultima squadra in Serie A per percentuale di riempimento dello stadio. In una classifica guidata da Venezia, Spezia e Roma, i granata sono nei bassifondi, con una media di 8.455 spettatori a partita e un riempimento al 30,2% (si tiene come riferimento la capienza al 100% dell’impianto, visto che nel corso del campionato le norme anti-contagio sono cambiate). Più giù si trovano Empoli e Sassuolo. Tutti davanti alla Sampdoria, che chiude con il 16,1%.

Solo tre squadre, dunque, fanno peggio del Toro. Juric lo spiegava così: “Penso ci siano delle scorie del passato. Ai tifosi non basta quello che stiamo facendo, cercheremo di fare ancora di più, magari riusciremo a convincerli a venire di più allo stadio“. Per capire le cause, Toro.it ha ascoltato le voci di tanti Toro Club sparsi per l’Italia. Le prossime puntate dell’inchiesta le troverete qui, sul nostro sito.

Stadio Olimpico Grande Torino
Stadio Olimpico Grande Torino
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-12-2021


47 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
guidone
guidone(@guidone)
23 giorni fa

ma dai! chi l’avrebbe mai detto,dopo quasi 17 anni di fuffa…

Matteo1
Matteo1(@matteo1)
24 giorni fa

Tho! Così, chi semina vento raccoglie tempesta?! Adesso saranno anche tutti contenti perché il tecnico li fa correre, almeno fino a che non finisce la benzina, ma con questi numeri altro che investitori cinesi, neanche agli amici del bar della Taurinorum si scalda più il cuore. Ecco direi che nei… Leggi il resto »

granatadellabassa
granatadellabassa(@granatadellabassa)
25 giorni fa

Il problema è che Torino è ormai bianconera. Le classi elementari sono interamente fatte di gobbi. I bimbi granata si contano sulle dita di una mano. E questo è lo status quo degli ultimi10/15 anni. Veniamo da 25 anni di m. mentre i gobbi vincono scudetti e vanno regolarmente in… Leggi il resto »

T9
T9(@t9)
25 giorni fa

Mi tocca correggerti, veniamo da 45 anni di m.!!! Non ti pensare che una coppetta sposti equilibri. Specie fuori città il tifoso medio manco sa chi e quando si gioca la finale della coppa nazionale. Da quando non da neppure più diritto alla partecipazione alla semi-prestigiosa coppa delle coppe ancor… Leggi il resto »

toro e basta
toro e basta(@toro-e-basta)
25 giorni fa

Il problema generazionale è forse quello più grave. Bisogna invertire al più presto la tendenza sennò chissà come finirà la tifoseria granata tra altri 25 anni!

Juric, che svolta in difesa: il Toro subisce la metà dei gol di un anno fa

Gli auguri del presidente Cairo: “Che il 2022 possa essere un anno normale”