L’arrivo di Matteo Lovato non ha inciso particolarmente sulle prestazioni del Toro: il difensore ha giocato poco e si è infortunato spesso

La stagione di Matteo Lovato con la maglia del Toro non resterà di certo scolpita nei ricordi dei tifosi granata. Arrivato al Toro nel mercato di gennaio, l’ex Salernitana non ha di certo lasciato il segno. Il difensore era stato prelevato in prestito a causa della grande quantità di infortuni che hanno colpito la difesa granata, da Buongiorno fino a Schuurs, ma il suo rendimento non è stato quello sperato.

Alcune incertezze che pesano

Lovato si è reso protagonista di alcune incertezze che sono costate care, come ad esempio a Reggio Emilia, quando si è perso la marcatura di Pinamonti sul gol del Sassuolo. Erano passati solo 5 minuti dalla sua prima gara da titolare con la maglia granata, che evidentemente non ha approcciato in modo corretto. Contro l’Inter ha poi avuto un’altra chance, ma non è riuscito a fare meglio del solito. Nella difesa a quattro schierata da Juric Lovato ha giocato al centro della difesa in coppia con Buongiorno. Nel secondo tempo si è reso protagonista di un episodio in negativo, che ha definitivamente chiuso la gara in favore dei nerazzurri. Su una percussione in area di Thuram Lovato lo ha steso con imprudenza, concedendo un rigore a Calhanoglu che il turco non ha fallito. Una serie di errori che alla lunga hanno pesato sulla classifica del Toro.

Gli infortuni

Se Lovato non si è particolarmente distinto sotto l’aspetto delle prestazioni, si può dire lo stesso anche a proposito delle sue condizioni fisiche. Durante la permanenza al Toro è stato condizionato da alcuni infortuni che lo hanno costretto a saltare qualche partita di troppo. Su tutti quello al polpaccio, rimediato contro la Roma, che lo ha tenuto fuori contro Fiorentina e Napoli. Al suo rientro ha giocato poco, chiudendo la stagione senza arrivare alla sufficienza.


PRESENZE: 13
GOL: 0
VOTO: 5,5

Matteo Lovato
Matteo Lovato
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 31-05-2024


17 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maurygranata
maurygranata
17 giorni fa

Almeno questo è in prestito…

James 75
18 giorni fa

Scuderia Riso Boys,mister mediocrità ha fatto andare via Zima che andrà pure all’Europeo per fare un favore al suo procuratore prendendo questo cestino dell’umido,stessa cosa via Horvath dentro Seck,il grande mister da 2 milioni l’anno se ne è fatti di caz#i altroché

mavafancairo
18 giorni fa
Reply to  James 75

sì, ma ora che se ne andato, Caino e il suo cocker potranno finalmente allestire una rosa all’altezza, tranquillo ahahahahahahahah

mavafancairo
18 giorni fa
Reply to  mavafancairo

p.s. sempre all’altezza del n@no bast@rdo ovviamente

Last edited 18 giorni fa by mavafancairo
James 75
18 giorni fa
Reply to  mavafancairo

Speriamo, magari più giù, ricordati che il Como è in serie A, prima trattativa Icardi, partono con i bassi profili vedo notte amico mio

James 75
18 giorni fa
Reply to  mavafancairo

Vediamo chi è il procuratore di Vanoli 😂😂😂😂😂però voglio Tessman, nell’altro articolo tutti a prenderlo per il cu#o, adesso lo vuole Sartori insieme a Busio al Bologna, se li orende Bologna di colpo diventano 2 top player e Infradito Vagnati una mer#a, non è per difendere Solarium però anche certi… Leggi il resto »

mavafancairo
18 giorni fa
Reply to  James 75

ma, secondo te, Tessmann preferirà giocare in cempionz o lottare (se va bene) per il Nano posto ?

Da Granato
18 giorni fa

Popa
Haveri sazanov lovato bayeye
Karamoh linetty tameze lazaro
Pellegri kabic
Una buona base per la cairese del prossimo anno c’è …sempre a lamentarsi..ha ragione SCEMOnelli!

Yoshimitsu77
18 giorni fa
Reply to  Da Granato

Formazione da ciempionz!!! altro che rinforzi..squadra difficilmente migliorabile

James 75
18 giorni fa
Reply to  Da Granato

E Seck e Radonijic?

Da Granato
18 giorni fa
Reply to  James 75

Caxxo seck ecco chi mi mancava! Chiedo scusa per la superficialità.. l’altro invece nn lo considero proprio

Italia, al via oggi il raduno a Coverciano: i tre del Toro devono convincere Spalletti

Cairo-Vagnati al lavoro per il dopo Juric: prossima settimana decisiva